rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Cronaca Cervia

Tanto pubblico alla prima edizione del Festival per Grazia Deledda

Rinnovato il patto di amicizia tra Cervia e Nuoro in nome della scrittrice premio Nobel

Un pubblico numeroso e attento ha seguito la prima edizione del FesHval per Grazia Deledda a Cervia, a Villa Caravella, la casa appartenuta alla Premio Nobel. Il cortile della dimora storica, allestito con piante e fiori, si è trasformato sabato in un giardino accogliente che ha ospitato conversazioni tra scrittrici, performance teatrali e musicali, laboratori didattici e mostre di foto e quadri, mentre domenica – a causa della pioggia – la maratona letteraria deleddiana e lo spettacolo di teatro di figura hanno trovato approdo nei locali dell’Hotel Odeon grazie all’ospitalità della famiglia Poggi (proprietaria della villetta). Il FesHval, organizzato dall’Associazione “Grazia Deledda, una Nobel a Cervia”, è stato inaugurato dai sindaci di Cervia Massimo Medri e di Nuoro Andrea Soddu, che nel nome della scrittrice sarda, che si definiva “mezza cervese”, hanno rinnovato il patto di amicizia tra le due città, facendo un nuovo passo in avanti verso un gemellaggio vero e proprio. Medri e Soddu hanno anche partecipato alla maratona letteraria leggendo a due voci la novella “SoBo il pino”. Presente alla manifestazione anche il neo assessore alla cultura di Nuoro Salvatore Picconi, anche lui ‘maratoneta’ insieme al presidente del Consiglio Comunale Gianni Grandu. “Da Nuoro fino a Cervia, perché l’eredità di Grazia Deledda deve continuare ad essere omaggiata e valorizzata”, ha sottolineato il sindaco Soddu, lodando l’iniziativa e il lavoro dell’Associazione cervese. Medri ha insistito sul profondo legame tra Deledda e Cervia: “una grande scrittrice, nostra cittadina onoraria, che farà sempre parte della nostra identità e proposta culturale”. Aprendo le porte di Villa Caravella alla città, il FesHval ha contribuito a togliere dall’anonimato la dimora storica che, oltre alla lapide affissa sui muri nel 1946 (ed oggi restaurata), d’ora in poi sarà segnalata da una targa storica, inaugurata ufficialmente ieri dai due sindaci. “E’ una tappa importante”, ha commentato l’assessore alla cultura di Cervia Cesare ZavaBa. “Il FesHval ha aperto ufficialmente il progetto di Luoghi d’Autore e a farlo è stata l’ultima associazione arrivata, a cui va il nostro plauso”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tanto pubblico alla prima edizione del Festival per Grazia Deledda

RavennaToday è in caricamento