Tasse, consegnata la prima rata della Tari. La seconda arriverà in dicembre

L’Unione informa inoltre che gli sconti relativi ai conferimenti alla stazione ecologica saranno inseriti (per la maggior parte delle utenze) nella bolletta di dicembre

È stata consegnata in questi giorni a famiglie e imprese la prima rata della Tari: si tratta della prima bolletta recapitata direttamente dall'Unione dei Comuni della Bassa Romagna e non più da Hera, come annunciato nei mesi scorsi. La rata, in scadenza il 30 settembre, era originariamente prevista per maggio, ma è stata posticipata per non gravare in particolar modo sulle imprese nel periodo di emergenza Covid.

Le tariffe non hanno subito aumenti, ma quest’anno le rate sono due anziché tre (fino al 2019 le rate erano a maggio, luglio e novembre). La seconda rata sarà emessa con scadenza al 16 dicembre. L’Unione informa inoltre che gli sconti relativi ai conferimenti alla stazione ecologica saranno inseriti (per la maggior parte delle utenze) nella bolletta di dicembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cristiano dedica il suo 'brodetto che innamora' al marito e conquista i giudici di Masterchef

  • Colpaccio sfiorato al Superenalotto: per un solo numero non vince 94 milioni di euro

  • Tragico infortunio sul lavoro: muore operaio di 26 anni

  • Muore a 26 anni, l'appello: "Aiutateci a trovare una casa per le sue gatte"

  • Nuovo decreto: visite agli amici solo in due, niente asporto dopo le 18 per i bar e 'area bianca'

  • Carcasse di animali e 600mila euro in contanti nello studio: sequestro da 1 milione al veterinario

Torna su
RavennaToday è in caricamento