menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tcr incontra la comunità portuale per gli auguri di Natale

Il Tcr - Terminal container ravennate ha organizzato anche quest’anno i due consueti appuntamenti natalizi

Il Tcr - Terminal container ravennate ha organizzato anche quest’anno i due consueti appuntamenti natalizi. Il 17 dicembre alle 20 la cena per dipendenti e autorità, e giovedì la tradizionale giornata di festa del porto, che nel pomeriggio prevede uno spettacolo per i bambini e al termine la distribuzione dei doni da parte di Babbo Natale. La cena è alla decima edizione e negli ultimi anni è stata estesa anche alle autorità.

“Si chiude un anno molto importante per il porto di Ravenna - ha detto in apertura il sindaco Michele de Pascale - L’escavo dei fondali non è più un miraggio. E il nuovo terminal container sarà il clou della nostra crescita”. “Vogliamo ricordare queste festività con i nostri ragazzi e con gli operatori del porto con i quali condividiamo speranze e preoccupazioni quotidiane. La pubblicazione del bando di gara per l’escavo dei fondali è un passo avanti decisivo. Noi siamo pronti a tutte le sfide”, il commento di Giannantonio Mingozzi, presidente del Tcr. Per il vice sindaco Eugenio Fusignani “è stata decisiva l’unità degli operatori portuali nei momenti più difficili. Con questo spirito possiamo veramente porci traguardi importanti”. Il presidente della Sapir (società che partecipa il Tcr con Consthip "il nostro porto si prepara ora a raccogliere sfide importanti. Il via libera al progetto hub innesca investimenti fondamentali”. Per Contship ha portato i saluti Daniele Testi. Per l’Adsp il segretario generale Paolo Ferrandino.

“Inizialmente - commenta il general manager Milena Fico - con l’allora presidente Luciano Valbonesi convocavamo i dipendenti per un brindisi e uno scambio veloce di auguri. Poi ci siamo resi conto che sarebbe stato bello e giusto dedicare una serata ad hoc ai nostri lavoratori e rendere loro gli interpreti principali della serata, da trascorrere insieme, per far capire quanto l’azienda ha in grande considerazione i propri dipendenti. Vederli arrivare in pieno relax, con il sorriso, insieme, uniti, è una cosa che ci emoziona moltissimo. Sono grata a questi ragazzi, lavorano con serietà, spirito di collaborazione, sono solidali tra loro, propositivi, orgogliosi dell’impegno che mettono nel loro lavoro, sia i giovani che i più anziani. Considero il Tcr una grande famiglia ed è una soddisfazione poterli avere tutti insieme, spero che capiscano quanto l’azienda li apprezza. Se il Tcr è arrivato dov’è arrivato è grazie a loro, sono bravi, si ingegnano, danno il meglio e i clienti ce lo riconoscono”.

Fico conclude con un auspicio: “Spero che si riesca davvero un giorno a realizzare il famoso progetto del nuovo terminal container, che darà al porto di Ravenna la possibilità di svilupparsi. È un obbligo morale garantire un futuro a questi ragazzi”. “Oggi sono state con noi – ricorda Fico - tante persone per uno scambio di auguri. Persone dell’ambito portuale, i lavoratori della Compagnia portuale, presidente, segretario e funzionari della Autorità portuale, della Dogana e della Guardia di Finanza, agenti e spedizionieri, terminalisti, autotrasportatori, chiunque voglia trascorrere un po’ di tempo con noi in serenità, come in famiglia, per un piatto di cappelletti, un bicchiere di cioccolata e un brindisi. È un momento di aggregazione, aperto a tutti, con l’unico obbiettivo di trascorre un po’ di tempo insieme, con un abbraccio e gli auguri per l’anno futuro”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento