rotate-mobile
Sabato, 25 Maggio 2024
Cronaca

Teatro, Ravenna trionfa ai Premi Ubu con Malagola, il festival Polis e Marco Cavalcoli

Polis Teatro Festival festeggia la doppietta dello spettacolo 'Con la carabina' di Licia Lanera, riconoscimento come miglior attore per Marco Cavalcoli, e arriva un premio speciale anche per la scuola fondata da Ermanna Montanari ed Enrico Pitozzi

Ravenna protagonista ai Premi Ubu 2022. La premiazione andata in scena lunedì sera all'Arena del Sole di Bologna ha visto infatti trionfare spettacoli e realtà che ruotano attorno al panorama teatrale ravennate. Polis Teatro Festival, diretto dai ravennati Agata Tomsic e Davide Sacco, festeggia la doppietta per lo spettacolo "Con la carabina" di Compagnia Licia Lanera, coprodotto dal festival, che a maggio 2022 ha debuttato in prima nazionale a Ravenna. Licia Lanera vince il “premio miglior regia", mentre a Pauline Peyrade va il “premio miglior testo straniero messo in scena per la prima volta da una compagnia italiana".

Le belle notizie per il festival Polis non finisco qui: il “premio speciale Ubu” è andato infatti a Fabrizio Arcuri, che ha aperto l’edizione 2022 di Polis al Teatro Alighieri con il coinvolgente Filippo Nigro nello spettacolo partecipativo "Every Brilliant Thing", e il “premio Ubu alla carriera” a Umberto Orsini, il primissimo maestro ospitato da Polis con la grande Giovanna Marini, nella prima edizione del festival nel 2018. 

A ricevere il “premio speciale Ubu” è anche la scuola Malagola, diretta e fondata da Ermanna Montanari ed Enrico Pitozzi. La scuola di vocalità dall'anima artistica e scientifica, nata da poco più di un anno a Ravenna, celebra così un nuovo importante traguardo. Per la serata di premiazione è stato chiesto ai partecipanti di indicare una parola sul teatro del futuro e quella scelta da Montanari e Pitozzi è stata ascolto. "La nostra - hanno spiegato i due direttori - è una parola iniziale, delle origini, condivisa fin da subito con il Teatro delle Albe, Ravenna Teatro e con Mirella Mastronardi perchè è profondamente connessa alla questione del futuro, inteso come origine, con l'augurio che Malagola possa essere un luogo in cui le voci del teatro possano essere custodite, ascoltate e riascoltate per poter emergere".

Da segnalare, poi, c'è la premiazione di Marco Cavalcoli, membro della compagnia ravennate Fanny & Alexander, come migliore attore/performer per gli spettacoli "Ottantanove" e "Ashes". Inoltre sono da ricordare anche la presenza tra i finalisti di “Paradiso” di gruppo nanou come miglior spettacolo di danza e miglior coreografia e di R.Y.F per la categoria progetto sonoro/musiche originali di "Tutto brucia".

A tutti i protagonisti ravennati vanno i complimenti del sindaco Michele de Pascale e dell’assessore alla Cultura Fabio Sbaraglia: "È stata una grande emozione partecipare alla premiazione, ancora una volta gli artisti della nostra città ci hanno resi orgogliosi, portando Ravenna nelle assolute eccellenze nazionali e internazionali della produzione teatrale contemporanea, conseguendo un premio prestigioso, tra i massimi riconoscimenti per il teatro". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Teatro, Ravenna trionfa ai Premi Ubu con Malagola, il festival Polis e Marco Cavalcoli

RavennaToday è in caricamento