Tecnici e bidelli insufficienti per l'avvio del nuovo anno scolastico: l'allarme di Flc-Cgil

Gli studenti aumentano di 550 unità, il personale Ata solo di 38 posti. Il sindacato: "Di buono questa scuola ha davvero poco".

Si è svolto venerdì 8 luglio un incontro informativo relativamente al personale ATA (amministrativo, tecnico, ausiliario), tra le organizzazioni sindacali provinciali e l'Ufficio scolastico territoriale della provincia di Ravenna. A fronte di un aumento della popolazione scolastica per il prossimo anno (2016/17) di circa 550 studenti, l'organico di diritto dei collaboratori scolastici, degli assistenti amministrativi e degli assistenti tecnici, “regala” alla nostra provincia una manciata di risorse umane/professionali in più rispetto allo stesso organico di diritto dell'anno scolastico in corso, soltanto 38 posti, ma, rispetto all'organico di fatto, mancano all'appello almeno un centinaio di posti rispetto all'attuale anno scolastico. Assistere alla collocazione dei 38 posti concessi nei 44 istituti presenti nella nostra provincia, riferisce Marcella D'Angelo segretaria generale FLC Cgil Ravenna, è stato surreale e grottesco: lavoratori e lavoratrici ATA trattati come pedine sopra una scacchiera di “brutta scuola” fatta di tagli. I 38 posti concessi sono ripartiti in 24 unità per i collaboratori scolastici più 1 posto per addetto alle aziende agrarie e 13 unità per gli assistenti amministrativi. Nessun posto concesso per gli assistenti tecnici, per i quali non sono state soddisfatte le nuove richieste e nessun posto concesso per i Direttori dei servizi generali amministrativi (D.S.G.A.). Tra l'altro nella nostra provincia sono ben 18 su 44 gli istituti in cui vi è un D.S.G.A. facente funzione, alias un assistente amministrativo utilizzato come direttore. I dati comprovano la realtà dei fatti che non può essere smentita o raggirata da propagande varie e tweet di facciata: di buono questa scuola ha davvero poco. Servirebbero, per un avvio almeno dignitoso del prossimo anno scolastico, 90 collaboratori scolastici, 10 assistenti amministrativi e 8 assistenti tecnici in più per:

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
  • garantire la sicurezza e l'igiene dei nostri studenti nei locali scolastici; ñ fornire una giusta ed adeguata assistenza ai ragazzi/e portatori di handicap (per il 2016/17 si prevede un aumento di circa 130 alunni certificati) e agevolarne il diritto allo studio;
  • mantenere o, meglio, ampliare il funzionamento dei laboratori tecnici;
  • attuare gli obblighi relativi all'innovazione tecnologica che la legge 107/15 (“buona” scuola) impone agli istituti di ogni ordine e grado;
  • soddisfare i nuovi vincoli amministrativi che la dematerializzazione impone e tutti i carichi di lavoro che con gli anni si sono moltiplicati.

“Il personale Ata - conclude la segretaria - è quella risorsa imprescindibile che garantisce il reale e proficuo funzionamento della scuola. Sono lavoratori e lavoratrici volutamente dimenticati anche dall'attuale governo che non ha stanziato un centesimo per la valorizzazione, né per l'assunzione di queste figure fondamentali. Continueremo a denunciare pubblicamente i danni che il personale Ata subisce e che purtroppo subiranno le scuole, gli studenti, le famiglie e sollecitiamo l'opinione pubblica affinchè anch'essa denunci pubblicamente gli illeciti subiti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

  • Coronavirus, due positivi a scuola: quarantena per alunni e docenti

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento