menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Le 20 ragioni del Telegraph per tornare in Italia: tra queste c'è anche Ravenna

Il Telegraph elogia l'Italia e invita i propri lettori a tornare a visitare il Belpaese appena l'emergenza sanitaria sarà finita e si tornerà a viaggiare all'estero. E tra le ragioni per farlo c'è anche Ravenna

Il Telegraph elogia l'Italia e invita i propri lettori a tornare a visitare il Belpaese appena l'emergenza sanitaria sarà finita e si tornerà a viaggiare all'estero. E tra le ragioni per farlo c'è anche Ravenna. Il quotidiano britannico ha stilato 20 motivi per cui è bene scegliere le bellezze italiane, ma confessa che ce ne sarebbero molti di più. "Venti, così pochi? Ci sarebbero 20 dipinti che mi farebbero tornare, 20 ristoranti, 20 panorami, 20 borghi e 20 altre cose in più - spiega l'autore dell'articolo Tim Jepson - Nessun altro Paese ha tante ricchezze e una combinazione di arte, cultura, cibo, vino, moda, teatro, persone e paesaggi che non ha eguali e neppure una combinazione così efficace di antico e moderno, bello e seducente".

Il primo motivo per scegliere l'Italia sono gli italiani: "Non si può amare un Paese senza amare la sua gente - spiega l'autore - sappiamo che gli italiani spesso si vedono come toscani, siciliani, veneziani o napoletani; ma sono sempre gli stessi, con una caratteristica in comune: l'apprezzamento per le cose belle della vita. E di belle cose in Italia ce ne sono ovunque". Al secondo posto ci sono i giardini: dalle ville venete al laghi del Nord, dalle colline toscane ai limoneti della Sicilia. L'autore cita i giardini di Ninfa, a sud di Roma; i giardini botanici di Hanbury a Ventimiglia, Villa Carlotta sul lago di Como, La Mortella sull'isola di Ischia e il giardino dei Tarocchi di Pescia.

Al terzo posto ci sono le storiche cittadine e i borghi arroccati sulle colline: la Toscana e l'Umbria ne ospitano la maggior parte ma meritano di essere visitati anche Sulmona in Abruzzo, Enna, Erice e Noto in Sicilia, Matera in Basilicata, Tropea in Calabria, Ostuni in Puglia, Ascoli Piceno nelle Marche, Camogli in Liguria e anche la nostra Ravenna. "Ma - sottolinea l'autore - l'elenco è molto più lungo". I luoghi all'aperto sono al quarto posto, seguiti dalla "lingua meravigliosa", dal fascino dei laghi, dalla lirica, dall'immancabile capitolo cucina, da quello dei vini e quello del caffè.

L'elenco del Telegraph prosegue con le montagne all'11esimo posto, poi la moda, l'architettura e i suoi diversi stili e Venezia che da sola, al 14esimo posto, merita un viaggio in Italia. Poi la lista prosegue con la bellezza delle isole: Capri, le Tremiti, Ponza, Capraia, Elba, Lipari e Marettimo. Anche le coste hanno un posto in classifica (ma non quella romagnola), mentre al 17esimo posto ci sono i musei, seguiti dall'arte, dal mondo antico e dalla Toscana.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento