rotate-mobile
Cronaca

Tempi d'attesa infiniti ai passaggi a livello: "Rendiamoli automatici"

Le file ai passaggi a livello continuano a rappresentare un problema per gli automobilisti: "Valuteremo tutte le opzioni atte a ridurre i tempi d'attesa, ad esempio adottare il sistema di chiusura/apertura automatico"

Le file ai passaggi a livello continuano a rappresentare un problema per gli automobilisti, tanto che solo qualche giorno fa il sindaco di Lugo Davide Ranalli ha addirittura scritto una lettera a Rete ferroviaria italiana. "Abbiamo ricevuto diverse lamentele sui tempi d'attesa, alle volte interminabili, ai passaggi a livello di via Basilica (Glorie), via Zuccherificio (Mezzano), via Canalazzo (Ravenna) quando il treno è in partenza da Ravenna, in via Bellucci, via Destra Canale Molinetto e in via Classense in entrambe le direzioni - spiega il consigliere di CambieRà Emanuele Panizza, che ha presentato in merito un ordine del giorno - I tempi d'attesa ai passaggi a livello, oltre alla perdita di tempo in sè, sono un'innegabile fonte di stress per i cittadini e comportano un maggior inquinamento dell'aria a causa dei gas di scarico. E' stato firmato un protocollo d'intesa tra Ferrovie dello Stato e Regione Emilia Romagna per la costruzione di un sottopasso in via Bellucci-via Destra Canale Molinetto, per l'eliminazione del relativo passaggio a livello. Chiediamo a sindaco e giunta di promuovere le iniziative politiche-amministrative nei confronti della Regione affinché Rfi fornisca in dettaglio i tempi di realizzo di tale sottopasso, al fine di valutare tutte le opzioni atte a ridurre i tempi d'attesa nei vari passaggi a livello, ad esempio adottare il sistema di chiusura/apertura automatico (ove possibile)".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tempi d'attesa infiniti ai passaggi a livello: "Rendiamoli automatici"

RavennaToday è in caricamento