menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di una lettrice

Foto di una lettrice

La nuova ondata temporalesca fa cadere altri alberi: e da lunedì torna il maltempo

Accompagnato da forti raffiche di vento, il maltempo ha provocato la rottura di rami e l'abbattimento di alcune piante

E anche la nuova sfuriata temporalesca è alle spalle. Annunciata dalla Protezione Civile, il temporale di sabato mattina ha colpito in particolar modo il ferrarese e il nord ravennate, per poi spegnersi in mare aperto. Accompagnato da forti raffiche di vento, ha provocato la rottura di rami e la caduta di alcune piante, anche se fortunatamente nulla a che vedere col fortunale che mercoledì scorso ha travolto una parte di Milano Marittima. I Vigili del Fuoco sono stati impegnati in interventi nel lughese, dove una pianta è caduto su una strada, Porto Corsini e zona del cervese.

"Intorno alle 8 - segnala una lettrice - pioggia e vento hanno fatto cadere dei pioppi in via Terzo Sirotti a Porto Corsini. Il pericolo di caduta di alberi è stato ripetutamente segnalato dalla Pro Loco e dai residenti, ma il Comune fino ad ora non è intervenuto per potare gli alberi che hanno raggiunto ormai un’altezza maestosa, troppo pericolosa per i venti anche non di tempesta. Gli alberi di via Terzo Sirotti mettono in pericolo sia le abitazioni che i camper parcheggiati nell’area di sosta. I residenti chiedono con insistenza che vengono potati e ridotti di dimensioni prima che succeda qualche evento irreparabile".

Il maltempo concede ora un piccolo break. La domenica si annuncia soleggiata e gradevole, con temperature che non supereranno i 30°C. I venti sono previsti deboli in prevalenza dai quadranti orientali, con rinforzi pomeridiani sul settore costiero e sul mare, che si presenterà poco mosso. Nel corso della nottata tra domenica e lunedì si assisterà ad un nuovo peggioramento delle condizioni atmosferiche per effetto di correnti fresche in ingresso dalla valle del Rodano e che formeranno una circolazione depressionaria sul Tirreno centrale.

Recita il bollettino diramato sabato mattina dall'Arpae per la giornata di lunedì: sono attese "al mattino precipitazioni anche temporalesche estese a gran parte del territorio con fenomenologia più consistente sul settore occidentale. Dal pomeriggio graduale attenuazione dei fenomeni a partire dai settori settentrionali con successiva tendenza ad esaurimento dalle ore serali". Le temperature sono previste in ulteriore diminuzione: le minime saranno comprese tra 18 e 21°C, mentre le massime tra 22 e 24 gradi. I venti sono attesi deboli-moderati nord-orientali con possibili raffiche sulle aree interessate da attività temporalesca; localmente forti con raffiche in area appenninica. Tendenza a rotazione della ventilazione dai quadranti occidentali dalle ore serali. Il mare sarà mosso, con moto ondoso in attenuazione dalle ore serali.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento