menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Tentano di disfarsi di droga e soldi in pineta: sorpresi dalla Polizia

Raggiunti velocemente i due extracomunitari, gli agenti hanno rinvenuto fra il fogliame presente sul terreno, delle banconote di vario taglio, per un ammontare di 160 euro

Si sono chinati dietro ad alcuni cespugli nel tentativo di nascondere qualcosa. Una mossa che non è sfuggita agli occhi degli agenti della Volante del Posto di Polizia di Cervia, che hanno denunciato a piede libero due tunisini di 25 e 36 anni con l'accusa di "detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti in concorso" e "violazione delle prescrizioni del Testo Unico dell’Immigrazione". Il fatto è avvenuto nel tardo pomeriggio di lunedì nella pineta di Pinarella.

Raggiunti velocemente i due extracomunitari, gli agenti hanno rinvenuto fra il fogliame presente sul terreno, delle banconote di vario taglio, per un ammontare di 160 euro, di cui i due giovani inizialmente ne hanno disconosciuto il possesso. Considerata la circostanza, i due sono stati portati in ufficio dove poter procedere alla loro identificazione anche in considerazione del fatto che uno dei due era privo di qualsivoglia documento di identificazione.

In tale frangente il 36enne, mentre saliva sull’auto della Polizia, ha fatto cadere sul tappetino della stessa un involucro in cellophane che i poliziotti recuperavano immediatamente. L’involucro è risultato contenere grammi tre di hashish che, insieme alla somma di danaro che era stata occultata, sono stati sequestrati. I due giovani che sono risultati non in regola con le norme sul soggiorno degli stranieri in Italia sono stati denunciati a piede libero alla Procura di Ravenna, per i reati di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, in concorso, e violazione delle prescrizioni del Testo Unico dell’Immigrazione. 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento