Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Cervia

Terminati i lavori fognari, riapre via dei Cosmonauti

La nuova linea fognaria costituisce il proseguimento delle condotte realizzate contestualmente al sottopasso e alla nuova strada di collegamento con via Tritone

Sono terminati i lavori della nuova fognatura in via Dei Cosmonauti a Cervia. L’intervento ha riguardato la realizzazione di una nuova condotta fognaria per lo smaltimento delle acque piovane in via Dei Cosmonauti nel tratto compreso tra via Val Badia e via Lazio, mediante elementi in calcestruzzo delle dimensioni di 2,20 metri x 1,70 metri, posizionati a 4 metri di profondità, per una lunghezza di 200 metri. La nuova linea fognaria costituisce il proseguimento delle condotte realizzate contestualmente al sottopasso e alla nuova strada di collegamento con via Tritone. I lavori sono stati realizzati dalla Ditta Pozzi Raffaele di Pozzi Telemaco e C. sas di Rimini per un importo complessivo di 305mila euro. L’obiettivo è quello di potenziare il sistema di drenaggio urbano del bacino Tagliata-Pinarella valutato in uno studio idraulico generale di comparto, che prevede lo sviluppo della rete fognaria dell’area a sud di via Tritone, compresa tra via Pinarella, e la linea ferroviaria Ravenna-Rimini. Ora via Dei Cosmonauti è aperta e percorribile e nei prossimi giorni verrà posizionata anche la segnaletica stradale orizzontale.

"Stiamo lavorando per rendere più bella e accogliente la città, ma non è importante solo quello che vediamo, per questo non ci dimentichiamo di quello che non risalta agli occhi, che sta sotto, ma che è altrettanto utile - commenta l’assessore ai lavori pubblici Natalino Giambi - Infatti sono numerosi gli interventi che abbiamo realizzato in questi ultimi tempi, per costruire o ampliare le condotte fognarie, che garantiscono sicurezza idraulica, in particolare con questi nuovi cambiamenti climatici che spesso portano a situazioni di criticità”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terminati i lavori fognari, riapre via dei Cosmonauti

RavennaToday è in caricamento