menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Benzina, possibili aumenti per aiutare le popolazioni terremotate

Aumento di benzina per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto del 19 e 20 maggio? Potrebbe essere. Il sisma che ha interessato l'Emilia-Romagna e la Lombardia sarà al centro del prossimo Consiglio dei Ministri

Aumento di benzina per aiutare le popolazioni colpite dal terremoto del 19 e 20 maggio? Potrebbe essere. Il sisma che ha interessato l'Emilia-Romagna e la Lombardia sarà al centro del prossimo Consiglio dei Ministri, che si terrà probabilmente martedì, dove verrà dichiarato lo stato di emergenza per le persone colpite del tragico evento tellurico. Se per far fronte ai danni venisse utilizzato il Fondo Nazionale, il riordino della Protezione Civile prevede che tale Fondo debba essere reintegrato in pari misura, sia con le riduzioni di spesa, sia con l'aumento delle entrate dovute al rincaro delle accise sui carburanti.

FINO A 5 CENT/LITRO - Le accise, quindi, potrebbero aumentare fino a 5 centesimi al litro. La decisione è comunque non facile, vista la crisi che sta interessando l'intero paese e soprattutto visto che il costo dei carburanti, benché diminuito nelle ultime settimane, influisce notevolmente sul bilancio delle famiglie italiane. L'ultima volta che l'esecutivo e' ricorso all'aumento delle accise per una emergenza è stato per fare fronte alle alluvioni in Liguria e Toscana, nello scorso autunno. In quel caso la benzina aumentò di circa 9 millesimi al litro.


I PREZZI DEL WEEKEND - Intanto, secondo quotidianoenergia.it, il fine settimana ha registrato una situazione sostanzialmente stabile sulla rete carburanti nazionale. Prezzi raccomandati dunque in discesa sabato per Esso (-0,6 cent euro/litro sulla benzina), IP (-0,5 su entrambi i prodotti) e Q8 (-0,5 solo sul diesel); domenica per Eni che ha diminuito il diesel di 1 cent; oggi per TotalErg (-0,5 sulla benzina). Prezzi praticati sul territorio di conseguenza in calo un po' ovunque, trainati sul diesel dal market leader ma anche dai no-logo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento