rotate-mobile
Cronaca

Ravenna pro-terremotati, il sindaco: "Orgoglioso della mia città"

Il Sindaco di Ravenna Fabrizio Matteucci fa il punto sugli interventi messi in campo per le popolazioni emiliane colpite dal terremoto. "Innanzitutto voglio ringraziare di cuore tutti i ravennati"

Il Sindaco di Ravenna  Fabrizio Matteucci fa il punto sugli interventi messi in campo per le popolazioni emiliane colpite dal terremoto. “Innanzitutto - esordisce il Sindaco - voglio ringraziare di cuore tutti i ravennati che si stanno dando da fare per dare una mano ai terremotati per gi aiuti. In questi giorni stiamo assistendo ad una gara di solidarietà che fa veramente onore alla nostra città.  A  tutti coloro che vorranno dare aiuti concreti suggerisco di fare riferimento ai canali della Regione Emilia Romagna e della Protezione civile regionale".
 
Per chi vuole  fare donazioni in danaro è possibile usufruire delle seguenti modalità:
bonifico bancario alla Unicredit Banca Spa Agenzia Bologna Indipendenza - Bologna, IBAN coordinate bancarie internazionali: IT – 42 - I - 02008 - 02450 - 000003010203;
versamento diretto presso tutte le Agenzie Unicredit Banca Spa sul conto di Tesoreria 1 abbinato al codice filiale 3182.
versamento sul c/c postale n. 367409 intestato a: Regione Emilia-Romagna - Presidente della Giunta Regionale - Viale Aldo Moro, 52 - 40127 Bologna.

Il versamento dovrà essere accompagnato dalla causale: Contributo per il terremoto 2012 in Emilia-Romagna. Anche per  la raccolta di materiali è bene raccordarsi con la Protezione civile, per evitare confusione e dispersioni.

"Il Comune di Ravenna, supportato dall’associazione  di volontariato Mistral, provvederà alla raccolta di beni di prima necessità da inviare nelle zone terremotate. I beni richiesti sono: alimentari e bevande a lunga conservazione che non devono essere refrigerate; prodotti per l’igiene personale e detersivi; vettovaglie in plastica. Questi beni possono essere consegnati da sabato  2 giugno  a venerdi 8 giugno presso la sede dall’associazione Mistral, via  Romea  Nord 270 dalle 10 alle 22 e martedì  5, giovedì 7 e venerdi  8  giugno dalle 15 alle 19, in   Piazza  Sighinolfi (del mercato)  dove verrà allestito un apposito punto di consegna. Il Comune in queste ore sta verificando la possibilità  di inviare proprio personale in aiuto alla Protezione civile, cosi come ci viene richiesto. Poi  - conclude Matteucci - daremo una mano alla  ricostruzione. In accordo con la Regione Emilia Romagna, punteremo su interventi mirati, attraverso un gemellaggio simbolico con uno dei comuni colpiti”. ?
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ravenna pro-terremotati, il sindaco: "Orgoglioso della mia città"

RavennaToday è in caricamento