menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Gli ospiti all'Hotel Diana

Gli ospiti all'Hotel Diana

Terremotati ospitati a Ravenna. "Tutta la città si è messa in moto"

Filippo Donati, titolare dell'Hotel Diana di Ravenna e presidente nazionale di Asshotel Confesercenti, sta ospitando 11 terremotati presso il suo albergo gratuitamente

“Dobbiamo dire grazie a tutta la città e fare i complimenti a tutti. E' un tendere la mano, cosa che non è mai successa in questo terribile periodo di crisi. Tutti stanno facendo sentire la loro vicinanza, altro che capitale della cultura”. Filippo Donati, titolare dell'Hotel Diana di Ravenna e presidente nazionale di Asshotel Confesercenti, sta ospitando 11 terremotati presso il suo albergo gratuitamente e altri sono in arrivo. Tutta la città, e non solo, offre il suo aiuto per qualunque esigenza.

Come le è venuta l'idea di ospitare i terremotati?
Sinceramente non ho fatto tanti ragionamenti, ho solo acceso la scintilla, ora ognuno offre il suo aiuto. Ho solamente avuto la sfacciataggine di mettere il post su Facebook e per questo sono stato criticato, hanno detto che voglio farmi pubblicità e che voglio entrare in politica. Francamente io voglio solo stare con la mia famiglia e fare questo lavoro. In questo momento c'era bisogno di arginare l'emergenza: è successo a loro, poteva succedere a noi. Loro avrebbero fatto la stessa cosa. E' un modo anche per fare sentire loro la vicinanza delle persone, cosa che durante questa crisi non è accaduta

Quando lunedì sono arrivati i primi ospiti, come li ha trovati?
Stanchi. Dalle 4.04 di domenica non hanno più avuto pace, i bambini più piccoli non si sono resi conto del tutto di quello che è successo, ma gli adulti hanno bisogno di ritrovare un attimo di tranquillità. Sono frastornati, arrivati quasi con la paura di disturbare

Con il suo appello ha movimentato tutti, albergatori e non. Cosa sta succedendo?
Ci chiamano le farmacie comunali per offrirci la loro assistenza, Mirabilandia ha predisposto biglietti gratis per fare svagare i bimbi e le famiglie, tanti chef si sono resi disponibili a preparare i pasti, maestre di asilo si sono offerte di occuparsi dei più piccoli nel loro tempo libero, pizzaioli ci hanno offerto la pizza gratis. Ognuno vuole dare il suo contributo. Siamo bella gente, lo ripeto in continuazione

Quanti sono i suoi ospiti 'speciali'?
Per ora 11 sono alloggiati, con due bimbi, in 7 camere. Oggi (Martedì ndr) dovrebbero arrivarne altri 5. Arrivano dalle zone di Finale Emilia, Sant' Agostino, Camaro

Fino a quando potrà ospitarli?
Per ora ho dato disponibilità, con possibilità di proroga, fino al 30 maggio. Il 26 e il 27 c'è il raduno nazionale dei fanti qui a Ravenna, ma avevo tenuto, come sempre, delle camere libere.

TUTTE LE NOTIZIE SUL TERREMOTO

DONAZIONI - La Regione Emilia-Romagna sul proprio sito web ha reso note le modalità attraverso le quali cittadini ed enti potranno versare contributi in denaro a favore delle popolazioni dell’Emilia colpite dal terremoto di domenica scorsa. Si possono usare, a scelta, i seguenti canali:

-         bonifico bancario alla Unicredit Banca Spa Agenzia Bologna Indipendenza - Bologna, IBAN coordinate bancarie internazionali: IT – 42 - I - 02008 - 02450 - 000003010203;

-         versamento diretto presso tutte le Agenzie Unicredit Banca Spa sul conto di Tesoreria 1 abbinato al codice filiale 3182.

-         versamento sul c/c postale n. 367409 intestato a: Regione Emilia-Romagna - Presidente della Giunta Regionale - Viale Aldo Moro, 52 - 40127 Bologna;

Il versamento dovrà essere accompagnato dalla causale: Contributo per il terremoto 2012 in Emilia-Romagna.
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento