Addio a Tommaso Sintini, ex pallavolista e veterinario: "Una bontà fuori dal comune"

"Ha fatto una discreta carriera sportiva ma la sua strada l’aveva già trovata nello studio e nella cura degli animali: su questo amore per loro ha costruito un percorso universitario e la sua attività professionale"

Il Porto Robur Costa 2030 piange la scomparsa di Tommaso Sintini, avvenuta nella serata di lunedì per un infarto. 44enne, fratello maggiore di Giacomo ‘Jack’, dopo tutta la trafila nel settore giovanile del Ravenna aveva iniziato il suo percorso nei grandi con la Zinella Bologna in B1 ma poi si era dedicato con grande passione ed entusiasmo agli studi di veterinaria. Oggi gestiva, insieme alla moglie Ambra, la clinica San Gaetanino a Ravenna.

Nel settore giovanile ravennate, Tommaso era stato tra i protagonisti del ciclo vincente dell’allora Porto Volley con la conquista del titolo italiano Under 18 e di due Junior League nelle squadre allenate da Marco Bonitta. Che così, senza trattenere la commozione, ricorda Tommaso: “Centrale d’attacco, di grande forza fisica, era un ragazzo educato, di carattere docile, sempre sereno, di una bontà fuori del comune. Ha fatto una discreta carriera sportiva ma la sua strada l’aveva già trovata nello studio e nella cura degli animali: su questo amore per loro ha costruito un percorso universitario e la sua attività professionale. Alla sua famiglia e al fratello ‘Jack’ mando un grandissimo abbraccio”.

Laureato in Medicina Veterinaria all’Università degli Studi di Bologna con una Tesi in Clinica Chirurgica, Sintini ha svolto un internato di 2 anni presso la Sezione di Chirurgia della Facoltà di Medicina Veterinaria di Bologna (Tutor Prof. Capitani O.). Ha svolto un tirocinio Post Laurea presso la Clinica Veterinaria Privata del Dr. Semprini entrando poi a far parte dello Staff. Ha partecipato a Corsi e Convegni di Chirurgia Generale, Ortopedia e Traumatologia. Dal 2008 è stato collaboratore interno del Dr. Montalto e della Dr.ssa Foschi nella Clinica Veterinaria San Gaetanino. I suoi interessi principali sono stati la Chirurgia, la Chirurgia Mininvasiva (Laparoscopia), la Diagnostica per Immagini, la Medicina d’Urgenza e l’Ortopedia con particolare riferimento alla Diagnosi e Terapia delle Malattie Articolari e alla Traumatologia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Bonaccini: "Emilia-Romagna zona gialla da domenica. No al coprifuoco natalizio"

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

Torna su
RavennaToday è in caricamento