rotate-mobile
Martedì, 25 Giugno 2024
Cronaca

Torna la 'summer school' dedicata ai bimbi con disturbi dello spettro autistico

Durante la Summer School al mare, infatti, ogni bambino potrà interagire con nuovi insegnanti e compagni, proseguendo nel proprio percorso di apprendimento e consolidamento delle competenze

La Summer School del centro educativo Anacleto torna anche quest’anno grazie alla collaborazione con il camping Villaggio del Sole a Marina Romea. Il centro Anacleto, gestito dalla cooperativa Progetto Crescita, si rivolge a bambini che manifestano disturbi dello spettro autistico e dello sviluppo. Con la Summer School si intende dare la possibilità di un soggiorno estivo ai bambini dai 3 agli 11 anni che frequentano Anacleto durante l’anno e alle loro famiglie, che possono così trascorrere una vacanza in tranquillità, poiché pensata espressamente per adattarsi alle loro esigenze. Durante la Summer School al mare, infatti, ogni bambino potrà interagire con nuovi insegnanti e compagni, proseguendo nel proprio percorso di apprendimento e consolidamento delle competenze. Le attività si svolgeranno dalle 9 alle 14.30, pranzo compreso, dopodiché ciascun partecipante raggiungerà la propria famiglia. In questo modo, i genitori possono trascorrere un po’ di tempo della vacanza in autonomia, mentre i figli sono coinvolti in esperienze educative, ricreative e psicomotorie. Vi sono attività a cadenza quotidiana, come quelle in piscina, e a cadenza settimanale, come la scuola di vela, le gite o le visite al maneggio.

La Summer School è supervisionata dalle dottoresse Elisa Galanti e Fabiola Casarini, ricercatrice del Dipartimento Educazione e Scienze Umane dell’Università di Modena e Reggio Emilia, a testimonianza dell’attenzione rivolta alla qualità della didattica e alle scelte operative del programma. Tutte le attività, infatti, si basano su tecniche e strategie di tipo cognitivo-comportamentale proprie dell’analisi del comportamento, nel pieno rispetto delle indicazioni delle linee guida internazionali in materia. Il progetto, che risponde a una forte necessità delle famiglie coinvolte, è reso possibile grazie alla partecipazione congiunta degli operatori di Progetto Crescita, del Consorzio Solco, e della Società Gestione Campeggi proprietaria del Villaggio del Sole, che da anni promuove un’ospitalità inclusiva e ha contribuito attivamente alla realizzazione della Summer School, tramite il bando “Adotta un progetto sociale, diventa un’azienda solidale” del Comune di Ravenna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna la 'summer school' dedicata ai bimbi con disturbi dello spettro autistico

RavennaToday è in caricamento