rotate-mobile
Mercoledì, 17 Agosto 2022
Cronaca Faenza

Tra attrezzi agricoli e sacchi di antiparassitari spunta un fucile da caccia: denunciato

Il fucile è stato acquistato dall'uomo senza che quest'ultimo avesse mai ottenuto alcuna licenza di porto d’armi, né licenza di caccia

Tra attrezzi agricoli e sacchi di antiparassitari è spuntato un fucile da caccia. Un faentino di 67 anni è stato denunciato a piede libero dagli agenti del Commissariato di Polizia di Faenza nel corso di un’attività di controllo amministrativo dei possessori di armi e munizioni. L'arma è stata rinvenuta all’interno di un'attrezzaia, riposta in un armadietto metallico lasciato aperto. Il fucile è stato acquistato dall'uomo senza che quest'ultimo avesse mai ottenuto alcuna licenza di porto d’armi, né licenza di caccia.

Inoltre è emerso che non era stato formalizzato in alcun modo l’atto di compra vendita dell’arma. Alla richiesta di spiegazioni in merito, l’uomo ha spiegato di non essere a conoscenza della necessità di un titolo di polizia per l’acquisto di un fucile da caccia. Il 67enne dovrà rispondere dell'accusa di detenzione illegale di armi comuni da sparo. Il fucile è stato sequestrato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tra attrezzi agricoli e sacchi di antiparassitari spunta un fucile da caccia: denunciato

RavennaToday è in caricamento