Tragedia a Corinaldo: "Servono più controlli fuori dalle discoteche"

Dopo la tragedia di Corinaldo, dove sei persone hanno perso la vita durante il concerto di Sfera Ebbasta, la consigliera di Lega Nord Rosanna Biondi chiede di aumentare i controlli nei locali pubblici

Dopo la tragedia di Corinaldo, dove nel weekend scorso nella discoteca Lanterna Azzurra sei persone hanno perso la vita durante il concerto di Sfera Ebbasta, la consigliera di Lega Nord Rosanna Biondi chiede di aumentare i controlli nei locali pubblici. "E' chiaro che in alcune discoteche non sono rispettate le norme di sicurezza e di garanzia delle vie di fuga in caso di panico collettivo o incendio - spiega la consigliera - Confermato dalle molte segnalazioni pervenutemi da genitori di minori che nei locali della nostra città e provincia vi è spesso un'aria irrespirabile, satura di fumo di sigarette, ma anche vendita di alcolici ai minori, spaccio di droga a basso costo, stress visivo e uditivo molto alto. L'uso dello spray al peperonicino per creare panico è avvenuto anche all’Onyx club di Russi esattamente un anno fa".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stesso spray, stesso trapper: l'Onyx rivive l'incubo di Corinaldo. "Riapriamo altrove, ma con più controlli"

Biondi, attraverso un question time, chiede al sindaco "che si faccia carico al più presto della salute dei giovani e minori mettendo in atto severe norme allo scopo di tutelarli. Si chiede che all’ingresso sia istituito un presidio per la perquisizione e sequestro di droge e armi (spray al peperoncino incluso); che ci sia un sistema di conteggio numerico certificato per il rispetto della capienza del locale; che sia attuato e rispettato il divieto della vendita al consumo di alcolici ai minori; che sia vietato fumare se non in locali separati e non comunicanti con la sala da ballo; che sia accertato il sopralluogo periodico e l’autorizzazione della Commissione di controllo della sicurezza; che non vi sia il superamento dei decidel che, con giochi di luce e aria irrespirabile, crea quel mix che genera una patologia di stress visivo e uditivo".

Controlli in discoteca: il Labrador Lucky fiuta la droga in pista

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Anziano fermato in un controllo 'anticoronavirus': "Io continuo a fare quello che mi pare"

  • Coronavirus, pesante aumento nel ravennate: 64 nuovi contagiati e un decesso

  • Trema la terra: avvertita una scossa di terremoto a Cervia

  • Coronavirus, 38 nuovi casi nel ravennate: gli infetti salgono a 489

  • Coronavirus, morto un 59enne: è la vittima più giovane. "Un amico meraviglioso"

  • Coronavirus, ecco il nuovo decreto: tutte le novità su spostamenti, lavoro e multe

Torna su
RavennaToday è in caricamento