rotate-mobile
Cronaca

Tratto caotico di via Faentina, ecco un esposto al sindaco firmato da 81 residenti

È stato consegnato al sindaco di Ravenna un esposto “Sulla circolazione indebita e caotica in un tratto di via Faentina”, sottoscritto da 81 cittadini residenti nella zona urbana interessata

È stato consegnato al sindaco di Ravenna un esposto “Sulla circolazione indebita e caotica in un tratto di via Faentina”, sottoscritto da 81 cittadini residenti nella zona urbana interessata. In attesa della risposta del sindaco, ne diamo notizia pubblica come Lista per Ravenna, essendo stati richiesti di un contributo tecnico per l’organizzazione pratica dell’iniziativa.

Questo il testo: “Siamo un gruppo di cittadini ravennati, abitanti in via Faentina, arrabbiati e indignati verso l’amministrazione comunale. Non comprendiamo le motivazioni che l’hanno indotta a chiudere l’accesso alle vie E. Pazzi e Pavirani (dove, oltretutto, c’è l’ospedale privato Domus Nova), ai veicoli provenienti dal centro città. Succede che gli automobilisti che provengono dal centro e intendono svoltare a sinistra nelle suddette vie fanno inversione di marcia direttamente su via Faentina non appena oltrepassata via Pavirani. Allo scopo, svoltano nel parcheggio del numero civico 28 (negozio Buffetti), oppure, nella maggioranza dei casi, svoltano al civico n° 30/32, attraversano tutto il parcheggio privato ed escono dal passaggio successivo, sempre privato. In una giornata, iniziando mediamente alle ore 5,30/6 del mattino (orario di cambio turno alla Domus  Nova ) fino alla sera alle 19/20, transitano nella area privata del n°30/32 di via Faentina circa un centinaio di mezzi che si recano in via Pavirani o in via E. Pazzi. Quello che noi contestiamo all’amministrazione è che, per porre rimedio ad errori precedenti (vedi la viabilità congestionata di via E. Pazzi), sono state prese decisioni che incidono negativamente sulla vita di altri cittadini e sulla regolarità della circolazione stradale nel tratto indicato di via Faentina, senza verificarne le conseguenze. Il Piano Particolareggiato del traffico da cui deriva questa situazione è stato avviato in via sperimentale il 28 settembre 2020. Chiediamo pertanto che, prendendo atto delle disfunzioni e dei danni di cui sopra prodotti, vi si ponga rimedio, consentendo ai veicoli provenienti dal centro città di svoltare a sinistra nelle vie E. Pazzi e Pavirani regolando opportunamente i flussi dei mezzi in arrivo dalle parti opposte. Con ossequi”. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tratto caotico di via Faentina, ecco un esposto al sindaco firmato da 81 residenti

RavennaToday è in caricamento