menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Più treni sulla costa per l'estate: e tornano le fermate a Classe

In Emilia Romagna l’offerta estiva di Trenitalia e Trenitalia Tper, in vigore da domenica 14 giugno, punta sulle località della costa

In Emilia Romagna l’offerta estiva di Trenitalia e Trenitalia Tper, in vigore da domenica 14 giugno, punta sulle località della costa, con il potenziamento del numero di corse e di fermate per garantire a tutti viaggi confortevoli e sicuri nel rispetto delle regole del distanziamento personale.

Trenitalia Tper garantirà fino a 100 treni regionali al giorno per il collegamento delle località costiere con Bologna, le altre città dell’Emilia e in alcuni casi anche Milano. Di questi 74 – 24 in più rispetto all’offerta invernale – serviranno la riviera fra Rimini, Riccione e Cattolica e 26, due in più rispetto all’offerta invernale – quella fra Ravenna e Rimini. Quest’ultima offerta diretta fra Bologna, Ravenna e Rimini, lanciata la scorsa estate e nota come "Romagna Line", rafforza così il proprio ruolo di vera e propria metropolitana del mare, con in media una fermata ogni 6/7 minuti fra la città dei mosaici e la capitale del turismo balneare: poco più di novanta minuti per raggiungere Cervia dal capoluogo emiliano e altri dieci per arrivare a Cesenatico.

Le novità dell’estate 2020 riguardano in particolare 5 servizi aggiuntivi il sabato - 2 fra Bologna e Rimini, 1 fra Pesaro e Bologna, 2 fra Bologna e Rimini via Ravenna e 6 la domenica - 1 fra Bologna e Rimini, 1 fra Bologna e Ancona, 1 fra Pesaro e Bologna, 1 fra Ancona e Parma e 2 fra Bologna e Rimini via Ravenna. I collegamenti saranno garantiti interamente con i nuovi convogli Rock e Pop fra Ravenna e Rimini e con Rock e Vivalto fra Milano/Piacenza/Bologna e Rimini/Pesaro/Ancona. Complessivamente arriveranno fino a 30 mila al giorno i posti offerti, al netto della quota di quelli che dovranno essere lasciati liberi per il rispetto delle norme di prevenzione del Covid-19. Fra il 14 giugno e la fine di agosto aumenteranno progressivamente anche le fermate - sette in più - nella stazione di Classe.

Prosegue intanto la progressiva reintroduzione dei collegamenti regionali ridotti nei mesi scorsi per le restrizioni imposte dall’emergenza Covid-19. Dal 14 giugno Trenitalia Tper garantirà fino a 688 corse giornaliere – circa l’87% dell’intera offerta – che percorreranno quasi il 95% dei chilometri previsti dal Contratto di Servizio. Il numero delle corse raggiungerà il 100% nelle fasce orarie a maggiore frequentazione e sempre sulle linee Milano/Piacenza/Bologna – Rimini/Ancona, Bologna – Ravenna – Rimini e Parma – la Spezia, del 96% sulla Bologna-Poggio Rusco – Verona e del 95% sulla Rovigo-Ferrara-Bologna, portando al 95% la percentuale dei passeggeri serviti rispetto al periodo precedente l’emergenza sanitaria.

Dal 22 giugno e fino a fine luglio riparte anche l’ormai storico collegamento regionale estivo settimanale tra Bergamo e Pesaro, che passa attraverso Brescia, Poggio Rusco, Ferrara e Ravenna. Nel mese di Agosto non sarà possibile effettuarlo per permettere l’esecuzione di lavori di potenziamento della rete regionale nella tratta Poggio Rusco Ferrara. Anche le Frecce di Trenitalia puntano a migliorare i collegamenti per e dalle località di mare, favorendo l’arrivo dei turisti da regioni storicamente “affezionate” all’Emilia Romagna come la Lombardia. Due le nuove coppie di Frecciarossa. La prima, in servizio ogni giorno sulla rotta Milano – Ancona, fermerà a Rimini e Riccione mentre la seconda, in servizio nel fine settimana fra Bolzano e Ancona, effettuerà le fermate di Rimini, Riccione e Cattolica. Confermata infine anche la coppia di Frecciabianca Roma – Ravenna – Roma con fermate a Rimini e Riccione. Trentaquattro in totale le Frecce in servizio sulla direttrice Adriatica con fermata a Rimini, diciotto quelle che effettueranno servizio nella stazione di Riccione e quattro quelle che faranno sosta anche a Cattolica.

Novità anche per gli emiliano-romagnoli che decideranno per una vacanza fuori regione. Due nuovi collegamenti Frecciarossa per Chiusi – Chianciano Terme con fermata a Bologna Centrale e Reggio Emilia AV offriranno l’opportunità di una vacanza fra le colline senesi, mentre una seconda coppia di Frecciarossa per Frosinone e Cassino, anch’essa con fermate a Bologna Centrale e Reggio Emilia AV, offrirà lo spunto per una vacanza alla scoperta della Ciociaria.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ravenna usa la nostra Partner App gratuita !

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: esiste davvero il giorno più triste dell'anno?

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Utenze

Chiedere la rettifica della bolletta, come e quando si può fare

Domotica

Le cappe da cucina ideali per una casa smart

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento