rotate-mobile
Lunedì, 17 Giugno 2024
Cronaca

Trenitalia mette in campo una squadra di agenti contro i 'furbetti'

La contemporanea presenza di più agenti renderà più veloci ed efficaci i controlli e servirà da deterrente per le eventuali reazioni aggressive

Prosegue l’attività di controllo di Trenitalia sui treni regionali. Da lunedì e per tutta la settimana 28 agenti - provenienti anche da altre regioni e divisi in quattro squadre – si aggiungeranno ai colleghi dell’Emilia Romagna impegnati a contrastare il fenomeno dell’evasione, che comporta una diminuzione di risorse destinate al servizio ferroviario regionale.

L’attività, già avviata negli scorsi mesi in tutte le regioni italiane, prevede infatti il coinvolgimento di un pool nazionale di agenti Trenitalia che ogni settimana opera in una diversa realtà regionale, in affiancamento a un pool locale che resta invece sempre attivo nel proprio territorio. Ogni squadra è formata da sette agenti, specificamente professionalizzati, che si muoveranno insieme in stazione e a bordo treno e verificheranno il possesso e la regolarità del biglietto o dell’abbonamento. La contemporanea presenza di più agenti renderà più veloci ed efficaci i controlli e servirà da deterrente per le eventuali reazioni aggressive. L’approccio di Trenitalia al fenomeno dell’evasione va a beneficio della stragrande maggioranza dei viaggiatori che pagano il biglietto e l’abbonamento, nonché delle Regioni, cui compete l’onere di finanziare il servizio: maggiori risorse consentono di investire di più nel miglioramento del servizio. Infatti, anche con questo recupero di risorse sarà possibile proseguire il percorso di ammodernamento e potenziamento della flotta regionale già avviato da Trenitalia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trenitalia mette in campo una squadra di agenti contro i 'furbetti'

RavennaToday è in caricamento