menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Troppe tasse, anche Babbo Natale si suicida: la protesta di Forza Nuova

Per l'occasione gli alberi di Natale allestiti nei centri storici sono stati addobbati con diverse cartelle di pagamento. Accanto alle sagome dei babbi natale, una bottiglia di superalcolico

All'ombra degli alberi natalizi dei centri di Ravenna e Faenza sono comparsi i manichini impiccati di Babbo Natale. E' questo lo scenario dell'ultima azione di protesta messa in atto dai militanti di Forza Nuova, che chiedono "il blocco retroattivo di tutti i provvedimenti esecutivi di Equitalia e che hanno deciso di sensibilizzare sul difficile periodo che sta attraversando il nostro Popolo proprio in un momento come quello natalizio in cui consumismo e “consigli per gli acquisti” la fanno da padrone".

Per l'occasione gli alberi di Natale allestiti nei centri storici sono stati addobbati con diverse cartelle di pagamento. Accanto alle sagome dei babbi natale, una bottiglia di superalcolico. Attorno al collo dei manichini invece una robusta fune. "Sono centinaia i cittadini, piccoli e medi imprenditori, artigiani, commercianti, che si sono tolti la vita nel nostro Paese in quanto non hanno potuto reggere la pressione a colpi di tassi usurai praticata da Equitalia, la quale imperterrita continua a schiacciare il nostro Popolo con infinite vessazioni e sottomissioni proprie di uno stato di polizia fiscale", spiega il coordinatore per Forza Nuova in Romagna Mirco Ottaviani.

"I cittadini italiani non ne possono più e non ci dovremo stupire se qualcuno cominciasse ad organizzarsi per non pagare. In questo caso Forza Nuova sarà presente in prima fila, a guidare il coraggio di un popolo che vuole riprendersi il futuro e tornare padrone del proprio destino", conclude Ottaviani.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento