Martedì, 16 Luglio 2024
Cronaca

Troppi incendi in pineta: le associazioni ambientaliste organizzano presidi di controllo

La rete di associazioni 'Salviamo il fratino della costa ravennate' lancia un appello a tutte le cittadine e i cittadini "con l'obiettivo di organizzarci per una serie di presidi di controllo della pineta, in modo da scoraggiare i piromani"

Terza giornata di incendi alla riserva naturale dello Stato della pineta Ramazzotti a Lido di Dante, dove all'alba di lunedì si è sviluppato l'ennesimo rogo, che anche i Carabinieri forestali intervenuti sono ormai certi trattarsi di doloso. "Cittadini riferiscono di altri roghi più piccoli appiccati circa ogni fine settimana da tutto luglio, poi subito domati. Ormai nessun dubbio che si tratti di atti dolosi - commentano le associazioni della rete 'Salviamo il fratino della costa ravennate' - Di questo passo, chi vuol bruciare la pineta prima o poi ci riuscirà, rinnovando l’orrore del 2012, quando quasi 70 ettari della riserva furono divorati dalle fiamme. Una ferita incancellabile nel nostro patrimonio ambientale e paesaggistico costiero che non può trovarci nuovamente inermi spettatori".

La rete di associazioni, nel richiedere con forza una netta presa di posizione e tutti i provvedimenti del caso agli enti competenti (Carabinieri Forestali, Sindaco, Prefetto, Parco del Delta del Po, Regione, ecc.), lancia un appello a tutte le cittadine e i cittadini "con l'obiettivo di organizzarci per una serie di presidi di controllo della pineta, in modo da scoraggiare i piromani, segnalando prontamente alle forze dell’ordine. Diamo piena disponibilità a collaborare coi residenti, con le associazioni, comitati cittadini e Pro Loco e ovviamente gli enti preposti e con chiunque altro abbia a cuore un patrimonio ambientale tra i più preziosi d’Italia".

Il primo presidio è indetto per martedì 2 agosto, dalle ore 20.00 alle 22.00, con ritrovo all’inizio di via Catone a Lido di Dante. "Vedremo in quell’occasione come organizzare il presidio e come attivarci per i presidi futuri. Per informazioni scrivere a fratinoravenna@gmail.com, oppure chiamare il numero 3349470326".

Anche la Pro Loco di Lido di Dante si dice estremamente addolorata nel vedere il proprio polmone verde, la Pineta Ramazzotti, continuamente presa di mira da incendi dolosi: "Siamo consapevoli che è un discorso molto complicato da affrontare ma come Pro Loco ci sentiamo in dovere di lanciare iniziative volte alla sensibilizzazione ma soprattutto al monitoraggio e alla salvaguardia del territorio. Andando ad ampliare l‘escursionismo nella Pineta Ramazzotti, nelle varie fasce orarie del giorno è della notte, supportati da guide certificate e creando escursioni via mare si potrebbe sì godere dello splendido panorama ma anche avere una vigilanza a larga veduta. Pensiamo che il miglior modo di salvaguardare la nostra pineta sia portare gente. Ricordiamo inoltre che sarebbe molto utile il ripristino immediato delle due telecamere del progetto Guardia ai Fuochi, poste sulla torretta all’inizio della pineta Ramazzotti e valutare bene un eventuale chiusura del secondo tratto di Viale Catone, strada parallela al campeggio. Solo attivando immediatamente molteplici azioni possiamo tutelare il nostro bellissimo territorio".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Troppi incendi in pineta: le associazioni ambientaliste organizzano presidi di controllo
RavennaToday è in caricamento