menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Troppi incidenti sulla Ravegnana tra Ponte Assi e la piscina: "Metterla in sicurezza"

Dal 4 novembre, quando è stato riaperto sulla Ravegnana il Ponte Assi, si sono registrati, all’incrocio con via Falconieri, quattro incidenti in 20 giorni, di cui uno con feriti

Dal 4 novembre, quando è stato riaperto sulla Ravegnana il Ponte Assi, si sono registrati, all’incrocio con via Falconieri, quattro incidenti in 20 giorni, di cui uno con feriti. "Di qui l’esposto in data 23 novembre alle autorità comunali, l’ennesimo in una decina d’anni, trasmesso da chi, vivendo in quei pressi e dovendo attraversare più volte al giorno quel tratto stradale, rischia di essere investito dalle auto private e anche dai mezzi pubblici, sfreccianti a velocità molto superiore al limite imposto dei 50 km/h - puntualizza il capogruppo di Lista per Ravenna Alvaro Ancisi - Ennesime anche le richieste, mai ascoltate: controlli intensi e severi sul rispetto del codice stradale; messa in sicurezza dell’attraversamento pedonale gravemente pericoloso. Ricevuta da Lista per Ravenna copia dell’esposto, ne ho parlato col comandante della Polizia municipale stessa, ricevendone condivisione sulla necessità di fronteggiare adeguatamente questa situazione".

Nella richiesta inoltrata in proposito dal comandante all’Area delle infrastrutture civili si legge: "La via Ravegnana, come noto, è una strada statale (SS67 Tosco Romagnola) che attraversa il centro abitato di Ravenna, zona Sud/est, costituendo importante arteria di collegamento fra il centro città e la periferia, ivi compreso il collegamento alla SS16 Adriatica. La viabile è pertanto interessata da un flusso di traffico veicolare intenso, sia negli orari consueti, considerati di punta, sia nelle ore pomeridiane/serali, allorquando si realizza un continuo flusso di utenti diretti alle strutture sportive e ricreative ubicate via Falconieri (campo di atletica, piscina comunale, palestra di scherma ed altro). Ciò posto, ai fini della sicurezza dei pedoni, pregasi voler valutare, nella porzione di strada compresa fra la via Falconieri ed il viale Galileo Galilei, l’installazione di un dispositivo cosiddetto ‘attraversamento pedonale di sicurezza’ (sistema per la segnalazione ed illuminazione dei passaggi pedonali che prevede l’illuminazione dei pedoni con contrasto positivo ed un elevato illuminamento verticale) analogamente a quanto già sperimentato in altri tratti della rete viaria del Comune di Ravenna".

"Si tratta ora di passare all’azione con urgenza - conclude Ancisi presentando un'interrogazione - Chiedo pertanto al sindaco se intende disporre affinché l’Area infrastrutture civili dia seguito immediato all’installazione, nel tratto di strada in questione, dell’“attraversamento pedonale di sicurezza” richiesto dal comandante della Polizia municipale, senza tuttavia escludere che si attivino sul posto programmi o interventi atti a rilevare e a sanzionare il superamento del limite di velocità da parte dei veicoli in corsa sfrenata".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento