menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Troppo agitata durante il controllo: nella borsa nascondeva l'eroina

La donna si trovava alla guida della sua auto, quando è stata fermata per un normale controllo. Fin da subito si è mostrata agitata agli uomini dell'Arma

Alla vista dei Carabinieri si è innervosita, alimentando i sospetti del personale in divisa: con sè aveva mezzo etto di eroina. Nella rete dei militari della Sezione Operativa della Compagnia di Forlì è finita una 39enne residente in Tunisia ma domiciliata a Ravenna. L'arresto è avvenuto martedì mattina nel corso di un'attività antidroga.

La donna si trovava alla guida della sua auto, quando è stata fermata per un normale controllo. Fin da subito si è mostrata agitata agli uomini dell'Arma, tentando più volte di convincerli a lasciarla andare senza procedere all'identificazione. A quel punto i Carabinieri hanno deciso di perquisire la vettura, trovando all'interno della borsa un involucro sospetto: al suo interno c'erano circa 50 grammi di polvere marrone, risultata essere eroina. La successiva perquisizione domiciliare si è conclusa con un nulla di fatto.

Mercoledì mattina, dopo una notte agli arresti domiciliari come disposto dal sostituto procuratore Francesca Rago, la donna si è presentata in tribunale per il processo per direttissima. Il giudice ha convalidato l'arresto per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti, fissando la prossima udienza per il 27 febbraio in quanto sono stati richiesti i termini a difesa. In attesa del processo, la 39enne si trova in stato di libertà.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento