menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Troppo nervoso al controllo dei Carabinieri: in auto nascondeva dei coltelli

Da un controllo in banca dati, l'uomo è risultato gravato da precedenti: i Carabinieri hanno quindi deciso di sottopporre l'uomo e il veicolo a perquisizione

I Carabinieri del nucleo operativo e radiomobile di Faenza mercoledì sera, durante un servizio preventivo lungo via Granarolo, hanno fermato per un controllo una Bmw 318 con alla guida un 25enne e come passeggero un 23enne, entrambi di origine rom, domiciliati a Bologna. I due si agiravano nella zona senza un’apparente meta e, al momento del controllo, non hanno fornito ai militari informazioni sul motivo per il quale si trovassero lì. Da immediati accertamenti il 25enne è risultato gravato da precedenti, inoltre è emerso che nei suoi confronti pendeva anche la misura di prevenzione del divieto di ritorno nel comune di Faenza. Per tale motivo, al termine del controllo, l'uomo è stato denunciato all’Autorità giudiziaria di Ravenna e allontanato dal comune manfredo.

Un altro equipaggio dell'aliquota radiomobile, invece, ha notato transitare più volte in piazza Dante una Renault Clio. I militari, fermata l'auto per verificare quei movimenti sospetti, ha trovato a bordo un 44enne di Imola che, alla richiesta dei documenti, sarebbe apparso particolarmente nervoso. Inoltre, da un controllo in banca dati, l'uomo è risultato gravato da precedenti: i Carabinieri hanno quindi deciso di sottopporre l'uomo e il veicolo a perquisizione. All’interno dell'auto sono stati rinvenuti due coltelli, uno occultato nel sedile lato passeggero e l’altro nella portiera lato guida, di cui il 44enne non ha saputo fornire alcuna spiegazione plausibile, anzi, si sarebbe innervosito ulteriormente. Per tale motivo i coltelli sono stati sequestrati e l’uomo è stato denunciato all’Autorità giudiziaria di Ravenna per porto illegale di armi od oggetti atti ad offendere.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento