Cronaca

Macabro ritrovamento al cimitero: da un bidone spuntano delle ossa umane

Subito è scattato l'allarme e sul posto si sono portate le volanti di Polizia, la Scientifica e il medico legale, che ha accertato trattarsi di ossa umane

Macabro ritrovamento mercoledì mattina al cimitero di Ravenna. Intorno alle 10.30 il personale addetto alla pulizia del cimitero, nella zona monumentale, all'interno di un bidone ha trovato delle ossa. Subito è scattato l'allarme e sul posto si sono portate le volanti di Polizia, la Scientifica e il medico legale, che ha accertato trattarsi di ossa umane.

Da una prima analisi, si tratterebbe di tre parti di ossa - mandibola, femore e anca - appartenenti a un uomo deceduto più di 70 anni fa. Le ossa sono state sequestrate ed è stato dato il via alle indagini. Al momento l'ipotesi più accreditata è che qualcuno abbia aperto una tomba di famiglia e si sia poi liberato delle ossa gettandole nel bidone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Macabro ritrovamento al cimitero: da un bidone spuntano delle ossa umane

RavennaToday è in caricamento