rotate-mobile
Cronaca

Trovato ai Giardini Speyer con una tenaglia: denunciato

Il 30enne italiano, già noto alle forze dell’ordine, è risultato destinatario della misura di prevenzione dell’avviso orale

La Polizia di Stato ha denunciato in stato di libertà un 30enne italiano per i reati di violazione dell’avviso aggravato e possesso ingiustificato di chiavi o grimaldelli. Nella mattinata di mercoledì, su disposizione del Questore di Ravenna, agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Ravenna e del Reparto Prevenzione Crimine Emilia Romagna di Bologna hanno effettuato un servizio di controllo straordinario del territorio. In tale ambito nei pressi dei giardini Speyer sono state controllate due persone.

Dagli accertamenti è emerso che uno di loro, identificato per un 30enne italiano già noto alle forze dell’ordine, è risultato destinatario della misura di prevenzione dell’avviso orale - un atto con cui l'interessato viene avvisato che esistono sospetti sul suo conto - emesso dal Questore di Ravenna, con divieto tra l’altro di possesso o utilizzo di qualsiasi apparato di comunicazione radiotrasmittente. Durante il controllo gli agenti hanno rinvenuto e sequestrato nella disponibilità del 30enne un telefono cellulare, una scheda sim e una tenaglia della lunghezza complessiva di quindici centimetri. Pertanto, l’uomo è stato denunciato all’autorità giudiziaria.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trovato ai Giardini Speyer con una tenaglia: denunciato

RavennaToday è in caricamento