Pettorina fluo e tessera 'acquedotto': truffatore si fa beffa di un'anziana

L'uomo si è presentato alla porta della donna, riferendo di esser un tecnico dell'acquedotto e che doveva effettuare una verifica all'impianto del gas perchè poteva esserci il rischio di un'esplosione

Pettorina arancione fluorescente e tesserino con scritto "acquedotto". Così un truffatore si è guadagnato la fiducia di un'anziana di 78 anni, derubata di monili in oro. Il raggiro si è consumato nella tarda mattinata di giovedì, intorno alle 13,30, a Faenza. L'uomo si è presentato alla porta della donna, riferendo di esser un tecnico dell'acquedotto e che doveva effettuare una verifica all'impianto del gas perchè poteva esserci il rischio di un'esplosione.

La malcapitata inizialmente ha desistito, ma quando il falso tecnico le ha mostrato un tesserino con scritto "acquedotto" gli ha permesso di entrare in casa. L'uomo le ha spiegato che dovevano essere effettuati dei lavori alla tubatore e per questo motivo era necessario mettere l'oro in una busta affinchè non venisse danneggiato. La signora ha pedinato l'"addetto" in tutti i suoi spostamenti, fino a quando, sospettando di trovarsi a che fare un truffatore, ha detto di chiamare il 112.

A quel punto il delinquente si è dato alla fuga, riuscendo comunque a portar via un orologio da polso in oro che precedentemente la signora si era sfilata ed alcune tazzine contenenti monili in oro e pietre preziose. I Carabinieri della Compagnia di Faenza, al comando del capitano Cristiano Marella, raccomandano di chiamare al 112 quando si presenta uno sconosciuto alla porta, senza farlo entrare. Il comando provinciale dei Carabinieri di Ravenna ha realizzato un vademecum dove sono contenute le più comuni tipologie di reati, nonché consigli e suggerimenti utili ad allertare le potenziali vittime (SCARICA IL VADEMECUM).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Un altro caso si è verificato a Bagnacavallo: nel mirino è finita una pensionata di 85 anni. Erano circa le 12 quando alla porta si è presentato un uomo, che, qualificandosi come avvocato, dopo averle fatto credere che il figlio aveva bisogno di denaro a seguito di un sinistro stradale, l'ha spinta a consegnargli dei monili in oro. Il malvivente, incassato il bottino, si è dileguato a piedi facendo perdere le proprie tracce.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico schianto all'incrocio: nell'impatto con un'auto muore sul colpo un centauro

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Acquista una scultura per pochi euro e scopre di aver trovato un tesoro

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna si smarca dall'obbligo della mascherina all'aperto

  • Carambola sull'Adriatica, dopo il tamponamento lo scontro frontale: grave uno scooterista

  • Il forte vento mette in ginocchio gli alberi, due auto travolte dai tronchi precipitati

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento