rotate-mobile
Cronaca Bagnacavallo

Si finge dipendente della Sisal e truffa un tabaccaio

Nella circostanza l'uomo specializzato in tale tipo di raggiri, si è spacciato per responsabile di un ufficio contenziosi dei monopoli ed ha indotto la vittima di turno ad effettuare sanatorie su errati versamenti di spettanze alla Sisal

Ha architettato una sofisticata truffa ai danni di un tabaccaio di Bagnacavallo, spacciandosi per responsabile della Sisal. Un 38enne di Prato, già noto alle forze dell'ordine, è stato denunciato a piede libero dai Carabinieri. Nella circostanza l’uomo specializzato in tale tipo di raggiri, si è spacciato per responsabile di un ufficio contenziosi dei monopoli ed ha indotto la vittima di turno ad effettuare sanatorie su errati versamenti di spettanze alla Sisal. Nella circostanza ha fornito gli estremi di un conto (creato ad hoc), asseritamente destinato a tale tipo di sanatorie e sul quale la vittima ha effettuato più bonifici, in realtà in uso esclusivo all’autore che si è poi definitivamente impossessato dell’intera somma di denaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si finge dipendente della Sisal e truffa un tabaccaio

RavennaToday è in caricamento