Venerdì, 25 Giugno 2021
Cronaca

Attacchi informatici a privati e imprese: Confartigianato lancia l'allarme

Non si placano le truffe online. Questa volta a lanciare l'allarme è Confartigianato della Provincia di Ravenna

Non si placano le truffe online. Questa volta a lanciare l'allarme è Confartigianato della Provincia di Ravenna: "Continuiamo a registrare attacchi informatici e tentativi di 'phishing' ai danni di cittadini e imprese - spiegano dall'organizzazione - Richiamiamo quindi alla massima attenzione nel momento in cui si ricevono messaggi di posta elettronica da soggetti sconosciuti o con testi e oggetti generici, strani, sgrammaticati. In questi giorni stanno giungendo, anche in caselle di posta certificata (@pec.it, @legalmail.it, etc.) email di truffe. Si raccomanda quindi di cancellare immediatamente il messaggio e soprattutto di non cliccare su alcun link".

Nell'esempio di mail fraudolenta si legge "Con la presente si notifica di aver proceduto al controllo della posizione contributiva sopra riportata relativamente a: Emissione da 04/2019. L'avviso di addebito n. 5528590901193 che costituisce titolo esecutivo ai sensi dell'art. 30, comma 1, del DL n. 78/2010 convertito con modificazioni in Legge n. 122/2010, è allegato alla presente e riguarda i contributi accertati e dovuti a titolo di Gestione Aziende con lavoratori dipendenti per l'importo totale, comprensivo delle spese di notifica e degli oneri di riscossione, di: 7.114,00 euro. Il dettaglio e le motivazioni sono riportate nella sezione "dettaglio degli addebiti e degli importi dovuti" dell'avviso di addebito sopra identificato.

mail-truffa-confartigianato-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Attacchi informatici a privati e imprese: Confartigianato lancia l'allarme

RavennaToday è in caricamento