rotate-mobile
Martedì, 28 Maggio 2024
Cronaca Faenza

"Ciao Lu, mi mandi la foto della tua carta?": ma l'imprenditore non casca nella truffa

Episodio avvenuto nel faentino nelle scorse ore. Una persona si è spacciata per un amico dell'imprenditore e gli ha chiesto il numero della carta di credito per fare un acquisto online urgente. L'imprenditore però ha chiamato il suo amico che ha svelato il tentativo di raggiro

“Ciao Lu, sei al bar? Tu sei pratico di acquisti su internet? Io non riesco a fare un acquisto, mi mandi la foto della tua carta? I soldi te li porto più tardi al bar”. E’ uno dei tentativi di truffa che sono stati messi in atto nelle scorse ore. Un numero visibile con nome e cognome di un conoscente, una foto presa da internet e la richiesta di un importo “che non è alto”.

A darne notizia sui social network è il titolare di un'attività di Faenza:“Questo numero, si spaccia per un caro amico, proprietario con sua sorella di un bar. Mi scrive però da un altro numero che non ho salvato in rubrica, mi chiama per nome, sa che ho un attività e che il mio amico mi chiama Lu. Mi chiede un favore, che tra amici si fa. Vuole foto di carta di credito, o di qualsiasi carta per fare acquisti online. Gli dico che non invio foto ma sono disponibile ad acquistare qualsiasi cosa per lui, o a portargliela fisicamente. Mi sorge qualche dubbio, non credo sia il mio amico, il linguaggio non è il suo. Gli scrivo nel suo numero personale e mi conferma di non essere lui. Nel frattempo vengo bloccato essendo stato scoperto!”.

Un vero e proprio tentativo di raggiro secondo i racconti e le testimonianze pubblicate sui social, che ha suscitato sentimenti negativi e arrabbiature anche perchè ad essere state coinvolti, loro malgrado, sono due imprenditori di città colpite dall’alluvione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ciao Lu, mi mandi la foto della tua carta?": ma l'imprenditore non casca nella truffa

RavennaToday è in caricamento