rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
Cronaca

Turismo, aumentano i visitatori nonostante l'alluvione: a Ravenna 'boom' di stranieri

Calano i turisti italiani in città, ma i visitatori stranieri superano abbondantemente i livelli pre Covid (+21,9%). Pernottamenti in provincia in linea con i valori del 2022, ma ancora lontani dal 2019

In un anno reso complicato dall'alluvione di maggio, la provincia di Ravenna riesce a difendersi al meglio e ad attrarre un buono numero di turisti. Lo certificano i dati relativi al 2023 pubblicati dalla regione Emilia Romagna relativi ad arrivi e pernottamenti nella provincia ravennate. I dati complessivi parlano di 1.528.537 arrivi (+0,8% sul 2022 e -1,6% sul 2019, ultimo anno pre Covid) e 6.376.024 pernottamenti (sostanziale pareggio con il 2022 e -3,1% con 2019), ma occorre un'attenta analisi per studiare gli andamenti turistici dello scorso anno. Sul 2023 pesano infatti le prestazioni negative di Faenza e del suo comprensorio, risultati non proprio brillanti a Cervia, mentre arrivano risposte incoraggianti da Ravenna.

Gli arrivi: il 'boom' degli stranieri

Analizzando i singoli comuni, si nota che Ravenna registra un risultato positivo sia sul 2022 (+1,9%) che sul 2019 (+0,5%), con un totale di 617.283 visitatori. Un particolare va però sottolineato: calano i turisti italiani nel 2023 (-3,2% sul 2022 e -5,9% sul 2019), ma arriva un vero e proprio boom dal turismo estero (+17,6% sul 2022 e +21,9 sul 2019) che fissa quindi un risultato complessivo positivo. Non solo, mentre Ravenna è seconda a Cervia in provincia per numero di arrivi di turisti italiani, è invece prima per gli stranieri. Cervia registra il maggior numero complessivo di arrivi nel 2023: 787.265 visitatori (+1,6% sul 2022 e -0,5% sul 2019), e anche qui sono gli stranieri a innalzare le performance (+9,7% su 2022 e +12,7% sul 2019). Male invece Faenza, devastata dall'alluvione, con 51.119 arrivi (-14,2% sul 2022 e -18,7% su 2019). Il dato peggiore sul 2022 lo registra Casola Valsenio con un -28,1%, mentre Lugo incassa un incoraggiante aumento (+7,9%), ma risulta ancora in calo rispetto al 2019 (-1,3%).

Pernottamenti

Ci sono ancora ampi margine di miglioramento sul settore pernottamenti. Ravenna registra un saldo positivo con 2.723.013 pernottamenti (+4,2% su 2022 e +0,1% su 2019) e anche qui è importante il contributo dei turisti stranieri (+14,4% rispetto al 2022). Nonostante i suoi 3.278.286 pernottamenti, Cervia è invece sottotono (-3,2% sul 2022 e -5,5& sul 2019), Faenza "resiste" con più d 150mila pernottamenti (+1,1% su 2022 -3,1% su 2019). Nel resto della provincia un risultato lusinghiero lo ottiene Cotignola (+11,1% sul 2022 e +32,4% sul 2019), ma nel confronto con il 2022 perdono pernottamenti Lugo (-5,4%), Riolo Terme (-9%) e Casola Valsenio (-18,7%).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, aumentano i visitatori nonostante l'alluvione: a Ravenna 'boom' di stranieri

RavennaToday è in caricamento