rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca Cervia

Analisi Nomisma: Cervia può competere con il turismo mondiale

È quanto emerge dallo studio presentato da Luca Dondi managing director di Nomisma

Il valore espresso dal territorio: Cervia Equity - L’Equity Scoreboard per il sistema Cervia (che comprende Cervia, Milano Marittima, Pinarella e Tagliata) raggiunge un punteggio molto elevato, sia in termini assoluti (è pari a 0,86 a fronte di un campo di variazione compreso tra 0 e 1) che in termini relativi (il dato medio nazionale è pari a 0,55).  È quanto emerge dallo studio presentato da Luca Dondi managing director di Nomisma. Il valore dei singoli domini: “Imprese e Lavoro”, che esprime vitalità del tessuto produttivo, capacità di generare lavoro e affidabilità creditizia delle imprese.

Tale dominio cattura 89 punti su 100, con un posizionamento al vertice nella graduatoria delle province italiane (quarto posto per Cervia, dopo Milano, Bolzano e Monza – con un valore dell’indice superiore al 39% rispetto alla media nazionale e al 22% rispetto al dato medio della regione Emilia-Romagna). Per quanto riguarda “Politica e Governo” il dato è 0,63 e include, tra i micro-indicatori  capacità di spesa, pressione tributaria pro-capite, investimenti comunali pro-capite, caratteristiche dei rappresentanti del governo locale per genere e classe di età. Sul fattore turismo Cervia è in tredicesima posizione nel ranking nazionale delle province italiane (0,56 il valore dell’indicatore su tale pilastro, valore superiore del 14% rispetto al dato medio nazionale), al pari di Siena e Treviso, ai primi posti Firenze, Roma, Milano e Bolzano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Analisi Nomisma: Cervia può competere con il turismo mondiale

RavennaToday è in caricamento