Sabato, 16 Ottobre 2021
Cronaca

Turismo da crociera, "l'obiettivo è quello di renderlo pienamente sostenibile"

"Il turismo crocieristico è importante per i territori e per la ricaduta che ha sulle economie locali, ma comporta un inevitabile impatto ambientale legato alla mobilità dei passeggeri"

Palazzo Rasponi dalle Teste e la sede dell’Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale hanno ospitato mercoledì e giovedì il secondo meeting internazionale del progetto europeo Locations low carbon transport in cruise destination cities – riduzione delle emissioni inquinanti nella mobilità legata al turismo crocieristico. Partecipano al progetto, di cui Area science park di Trieste è capofila, diciannove partner da Italia, Croazia, Spagna, Portogallo e Albania con il coinvolgimento di sette città portuali europee: Trieste, Ravenna, Lisbona, Malaga, Zara, Fiume e Durazzo. La città di Ravenna, in particolare, può contare sulla collaborazione dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro - settentrionale e della Regione Emilia-Romagna. Sostenere le amministrazioni pubbliche locali nella redazione di piani di mobilità a basse emissioni, anche attraverso lo studio e l’attuazione di misure specifiche dedicate a ottimizzare il flusso di merci e persone conseguente al turismo da crociera è l’obiettivo del progetto Locations finanziato dal programma europeo Interreg Med tramite il Fondo Europeo per lo Sviluppo Regionale. I partner europei presenti a Ravenna si sono confrontati sulle diverse realtà legate al turismo crocieristico. Hanno animato specifici gruppi di lavoro con un particolare focus sulla realtà ravennate e visitato alcuni luoghi “chiave” quali il Terminal crociere.

“Siamo molto soddisfatti – commenta l’assessore alla mobilità Roberto Fagnani – di partecipare a questo progetto con numerose e importanti realtà italiane ed europee. Si tratta di un’importante occasione di confronto e crescita reciproci, con l’obiettivo, fondamentale per l’amministrazione comunale, di rendere pienamente sostenibile dal punto di vista ambientale lo sviluppo del turismo crocieristico”. "Il turismo crocieristico - dichiara il presidente dell'Autorità di Sistema Portuale del Mare Adriatico centro-settentrionale - è importante per i territori, per la ricaduta che ha sulle economie locali ma comporta un inevitabile impatto ambientale legato alla mobilità dei passeggeri. Locations ci vede coinvolti, insieme ad altre importanti mete crocieristiche italiane e straniere, in uno sforzo congiunto finalizzato alla ricerca di interventi, esportabili in più Paesi, atti a rendere sempre più ambientalmente compatibile la movimentazione dei passeggeri e delle merci legate al turismo da crociera. Ogni azione legata a questo tema, compresa la sensibilizzazione di cittadini e passeggeri, va nella direzione dell'impegno con il quale l'Autorità Portuale da anni si misura, in relazione al rispetto dell'ambiente ed alla sostenibilità dello sviluppo delle attività portuali".

17-05-25-locations fagnani-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo da crociera, "l'obiettivo è quello di renderlo pienamente sostenibile"

RavennaToday è in caricamento