Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Turismo, la Riviera romagnola conquista la Polonia grazie a Dante e alle spiagge

Dal treno storico Firenze-Ravenna al Museo di Dante, il Sommo Poeta è al centro degli interessi dei turisti polacchi grazie a una intensa campagna mediatica mirata

Cresce in Polonia il desiderio di trascorrere una vacanza sotto il sole dell’Emilia- Romagna, grazie anche ai collegamenti aerei diretti per i turisti dalla Polonia attivi per tutta l’estate. Un’attenzione, quella verso le vacanze emiliano-romagnole, testimoniata dalle molteplici uscite sui media polacchi, dedicate sia alle eccellenti spiagge che agli eventi promossi dalla Regione. Solo nelle prime tre settimane di luglio sui principali media della nazione sono stati pubblicati più di 50 servizi frutto dell'azione mediatica di Apt Servizi Emilia-Romagna.

Le principali testate nazionali, i grandi portali web generalisti e di turismo da milioni di visualizzazioni parlano della bellezza delle spiagge attrezzate della Romagna e di quanto sia rigenerante la vacanza sulla Riviera Romagnola. Per quanto riguarda gli eventi, molto interesse dei media polacchi per le celebrazioni per i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri: dalle Vie di Dante -progetto interregionale che propone pacchetti e itinerari sulle orme del Poeta dagli Appennini alle città dantesche, fino alla tomba di Dante nel centro di Ravenna- al Treno di Dante iniziativa anch’essa frutto di una sinergia tra Toscana ed Emilia Romagna, un’esperienza originale su un treno d’epoca che collega tutti i weekend fino a ottobre Firenze a Ravenna.

"Siamo soddisfatti della stagione -ha dichiarato Corsini- che, anche se partita in ritardo per via dell’emergenza sanitaria, da metà giugno, soprattutto al mare, ha visto arrivare, accanto a tanti italiani, anche tanti stranieri. Questa è la conseguenza dei protocolli di sicurezza, della campagna di vaccinazione e dell’effetto green pass, strumenti che permettono di muoversi per andare in vacanza in tranquillità. Siamo certi che questa sarà un estate di grandi risultati soprattutto al mare, ma anche in collina e in appennino. Siamo fiduciosi del fatto che la stagione sarà migliore dello scorso anno".

Scendendo più nel dettaglio dei servizi pubblicati, la presentazione del Treno di Dante è uscita sull’Agenzia polacca Pap il 3 luglio, articolo che è stato ripreso da 16 portali tra cui wnp.pl, portale economico e turistico tra i più letti  con il titolo "Italia: Sulle tracce di Dante - uno storico viaggio in treno da Firenze a Ravenna”. L’approfondimento racconta come “Il treno correrà tra le città di entrambe le regioni nei fine settimana fino a ottobre. E' una delle maggiori attrattive turistiche della stagione estiva di quest'anno, rivolta anche ai turisti stranieri amanti di Dante”.

Wasza turystiyka, il principale magazine e portale che si rivolge agli operatori del turismo in Polonia, quali agenzie viaggi, hotels e bus operator, con una copertura di 189.000 accessi al mese, ha invece pubblicato il 21 giugno un’intervista all’Assessore al Turismo del Comune di Ravenna Giacomo Costantini sulle celebrazione dantesche, mettendo in evidenza il progetto “Vie di Dante”. L’articolo ha registrato 20.000 lettori. E ancora su turystyka.wp.pl il primo luglio è stata promossa l’apertura del nuovo Museo di  Dante a Ravenna.

Grande attenzione anche per il Motor Valley Fest di Modena che ha suscitato l’interesse del portale onet.pl (12.4 milioni di readers), che ha riservato, sulle pagine sportive, ampio spazio all’evento con l’intervista (pubblicata l’8 luglio) a Horacio Pagani, fondatore e proprietario della Pagani Automobili a firma di Martin Stus.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo, la Riviera romagnola conquista la Polonia grazie a Dante e alle spiagge

RavennaToday è in caricamento