Tutti negativi dopo il Covid: dopo l'isolamento i ragazzi tornano al centro di accoglienza

I ragazzi positivi sono rimasti quasi tutti asintomatici durante il periodo di isolamento; si sono quindi ricongiunti agli altri ragazzi rimasti in quarantena dentro la struttura

Mercoledì la situazione all’interno del Centro di Accoglienza Straordinario (Cas) di via Manzoni a Barbiano - dove nei giorni scorsi erano stati registrati alcuni casi di Coronavirus - è tornata alla normalità. Tutti i ragazzi positivi hanno terminato l’isolamento presso hotel Covid e sono rientrati in struttura, a seguito della certificazione di avvenuta guarigione da parte dell’Ausl. Lo stesso è avvenuto per gli altri migranti che erano stati alloggiati temporaneamente presso la casa di via Gaggio a Budrio, sempre gestita dalla cooperativa Cefal.

I ragazzi positivi sono rimasti quasi tutti asintomatici durante il periodo di isolamento; si sono quindi ricongiunti agli altri ragazzi rimasti in quarantena dentro la struttura. Al momento sono 16 i migranti alloggiati presso il Cas. "Si conclude nel migliore dei modi questa vicenda che è stata gestita con attenzione dal gestore, in stretta collaborazione con l’Ausl", commenta il sindaco di Cotignola Luca Piovaccari.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cristiano dedica il suo 'brodetto che innamora' al marito e conquista i giudici di Masterchef

  • Tragico infortunio sul lavoro: muore operaio di 26 anni

  • Muore a 26 anni, l'appello: "Aiutateci a trovare una casa per le sue gatte"

  • Nuovo decreto: visite agli amici solo in due, niente asporto dopo le 18 per i bar e 'area bianca'

  • Carcasse di animali e 600mila euro in contanti nello studio: sequestro da 1 milione al veterinario

  • Drammatico ritrovamento in casa: a fianco del divano bruciato il corpo senza vita di una donna

Torna su
RavennaToday è in caricamento