rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Ubriaco al volante fa resistenza agli agenti: arresto, patente ritirata e sequestro dell'auto

Un 46enne, che aveva un tasso alcolemico oltre 3 volte sopra al limite, è poi stato arrestato per il reato di resistenza a pubblico ufficiale

Un 46enne italiano, residente a Faenza, è stato arrestato lunedì dalla Polizia Locale di Ravenna per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. Gli agenti, infatti, hanno notato in viale Farini, nei pressi della stazione ferroviaria, il conducente di una BMW immettersi in strada a forte velocità, effettundo una brusca manovra che lo avrebbe portato a invadere, parzialmente, la corsia di marcia opposta. Una volta fermato, l’uomo alla guida mostrava evidenti segni di alterazione dovuta all’assunzione di alcol e il successivo accertamento con l'etilometro ha evidenziato un tasso alcolemico superiore di oltre 3 volte al limite minimo consentito (1,80 grammi/litro).

Durante il conseguente sequestro del veicolo e il ritiro della patente di guida, i poliziotti hanno poi appreso che l'uomo aveva dei precendenti ed era sottoposto, tra l’altro, al divieto imposto dal giudice di fare uso di stupefacenti e di alcolici. Il 46enne, nel frattempo, avrebbe dato segni di nervosismo e si sarebbe comportato in maniera offensiva e aggressiva nei confronti degli agenti, con atteggiamenti di sfida e minacciosi. L'uomo quindi è stato tratto in arresto per il reato di resistenza a pubblico ufficiale. Giudicato dal Tribunale di Ravenna con rito direttissimo, l’arresto è stato convalidato con la contestuale liberazione del 46enne.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ubriaco al volante fa resistenza agli agenti: arresto, patente ritirata e sequestro dell'auto

RavennaToday è in caricamento