menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ubriaco minaccia una barista con un coltello, poi aggredisce i carabinieri: arrestato

L'episodio si è consumato lunedì sera in un bar di Lido di Classe, dove il marocchino, in evidente stato ubriachezza, aveva minacciato una barista

I Carabinieri di Savio, nel corso di servizio perlustrativo per il controllo del territorio, hanno arrestato in flagranza per i reati di “minaccia aggravata, violenza e resistenza a pubblico ufficiale, lesioni personali e porto abusivo di arma” un 32enne marocchino, già noto alle forze dell'ordine (era lo stesso respinsabile di un aggressione notturna in Piazza della Resistenza a Cervia). L'episodio si è consumato lunedì sera in un bar di Lido di Classe, dove il marocchino, in evidente stato di ubriachezza, aveva minacciato la barista che aveva rifiutato di servirgli alcolici: il tutto con un coltello a serramanico della lunghezza complessiva di quasi 14 centimetri.

L’uomo alla vista dei militari in uniforme, allo scopo di sottrarsi al controllo, prima li ha minacciati, quindi ha tentato di fuggire a piedi, venendo raggiunto e fermato dopo una breve colluttazione (due militari hanno riportato dieci giorni di prognosi). Martedì mattina, trascorsa la notte nella camera di sicurezza della caserma, è comparso davanti al giudice ravennate per la convalida dell’arresto, patteggiando una pena di 11 mesi di reclusione con divieto di dimora nella Provincia di Ravenna.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Dall'Antica Roma al terzo millennio: il mito eterno dei Lom a Merz

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento