menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di repertorio

Foto di repertorio

Un centinaio di interventi dei pompieri dopo la furia del maltempo: sradicati anche grossi alberi

In gran parte i pompieri sono dovuti intervenire non solo su rami, ma anche su grossi alberi crollati al suolo, nonché per allagamenti di scantinati

Circa un centinaio di interventi, è il bilancio con cui si chiuderanno le 24 ore successive al violento nubifragio che ha colpito il lughese nel pomeriggio di sabato. Dopo gli interventi urgenti, i vigili del fuoco hanno continuato ad operare per tutta la notte e altri interventi sono in programma per domenicca. In gran parte i pompieri sono dovuti intervenire non solo su rami, ma anche su grossi alberi crollati al suolo, nonché per allagamenti di scantinati. Nella frazione di Ascensione un albero alto 15 metri è stato sradicato dalla furia del maltempo e si è "appoggiato" ed un edificio.

Annunciato dalla Protezione Civile, ha quindi fatto danni il fronte temporalesco giunto da nord, seminando lungo il suo percorso una scia di danni. Sabato pomeriggio il lughese, in particolare, è stato attraversato da un violento nubifragio con grandine e raffiche di vento. Il downburst, il fenomeno meteorologico consistente in una forte corrente discensionale che raggiunge la superficie, ha raggiunto una massima velocità di 91.2 km/h a Bizzuno. Intense anche le precipitazioni, con picchi di oltre 65 millimetri. Grandine anche lungo la valle del fiume Senio di medie dimensioni. Segnalati danni a Fusignano, Lugo, Massa Lombarda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Attualità

Russi, partono i corsi di lingua del Comitato di Gemellaggio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento