menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un finanziamento all'Edera per ampliare il Pala Zannoni

Si tratta di un importante investimento, di 500mila euro che consentirà di accorpare in quella struttura, di proprietà comunale, molti corsi ora svolti in altre palestre

Nella seduta di martedì il consiglio comunale ha approvato all’unanimità la “Concessione fideiussione solidale a favore de La Cassa di Ravenna Spa per il finanziamento di lavori nell'impianto sportivo concessionato all'Asd Edera Ravenna”. L’assessore allo Sport, Roberto Fagnani, nell’illustrare la delibera ha sottolineato che si tratta di un intervento di ammodernamento e ampliamento del Pala Zannoni nell’ambito del polo sportivo di Ponte Nuovo, avanzato alcuni anni fa dalla società Edera Ravenna che lì vi svolge molta parte della propria attività di ginnastica artistica e ritmica. Si tratta di un importante investimento, di 500mila euro, per il quale la società ha ottenuto un mutuo della durata di 25 anni e che consentirà di accorpare in quella struttura, di proprietà comunale, molti corsi ora svolti in altre palestre e di portare eventi sportivi di alto livello, anche nazionale, vista la presenza di atleti di grande spessore.

Il gruppo La Pigna, pur anticipando il voto favorevole per l’importanza del progetto, ha evidenziato di non aver avuto risposta su alcune questioni tecniche, in particolare su chi dovrà eventualmente subentrare nel mutuo se l’Edera non dovesse essere più in grado di pagare le rate.

Il gruppo Pd, sottolineando con favore la capacità di espandersi dell’Edera e valutando la fattibilità di un mutuo con ammortamento così lungo, ha evidenziato come il Comune sia sempre stato vicino alle famiglie nell’aiutarle economicamente per l’attività fisica dei figli.

Il gruppo CambieRà, ha precisato che la delibera si riferisce ad un aspetto economico rilevante e che non si intende affatto sminuire l’impegno del Comune nei confronti dello sport e di una società che vuole lanciare un progetto lodevole.

Il gruppo Pri ha voluto sottolineare come questo progetto, pensato da tempo dall’Edera, dia risposta alla forte crescita del numero degli atleti, che giustifica l’ampliamento della struttura, e alla volontà di organizzare eventi di richiamo nazionale visto l’alto livello degli atleti di questa storica società.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento