menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un giovane cervese lancia una raccolta fondi per ricostruire la pineta di Milano Marittima

La campagna punta a raccogliere fondi direttamente per l’acquisto di alberi per la ripiantumazione della pineta distrutta nella tromba marina della estate scorsa

Al via “Non Voglio Cambiare Pineta”, una raccolta fondi ideata e promossa da un cittadino cervese, il 35enne Enrico Cellini, con il contributo del Comune di Cervia. La campagna punta a raccogliere fondi direttamente per l’acquisto di alberi per la ripiantumazione della pineta distrutta nella tromba marina della estate scorsa.

"Ricordiamo tutti la terribile tromba d’aria del 10 luglio 2019, un evento che in pochi minuti distrusse in diversi punti la splendida pineta di Milano Marittima - spiegano dal Comune - Oggi si è pronti a ripristinare in toto l’area, rispettando i tempi delle piantumazioni, e per questo Enrico Cellini, in collaborazione con l’amministrazione comunale, ha deciso di lanciare questa campagna, che ha l’ambizione di raccogliere una cifra pari a 312.000 euro per contribuire al ripristino dell’area. Ognuno di noi potrà contribuire con una piccola somma, o versando un contributo per acquistare un albero di circa un metro e mezzo: i fondi verranno raccolti tramite la piattaforma di crowdfunding "Gofundme" (https://www.gofundme.com/f/donaalberi) che li devolverà direttamente al Comune di Cervia, o tramite bonifico bancario direttamente all’Iban aperto in occasione della raccolta fondi.

"Questa iniziativa nasce dall'amore per la pineta, che per me è parte integrante dell'identità di Cervia - commenta il promotore Enrico Cellini - E' nata in me questa idea il 10 maggio scorso, quando ho fatto il primo giro in bici in Pineta post-quarantena e ho percorso per la prima volta lo squarcio marrone in mezzo al verde, e qui mi sono reso conto di quanto fosse grande la ferita lasciata all'ambiente. Oltre al sentimento di grande tristezza che avevo già provato subìto dopo il passaggio della tromba d'aria, è scattata in quell'occasione la voglia di provare a fare qualcosa. Man mano che scoprivo la complessità e la portata economica dell'opera di ripristino, ho pensato che la cosa migliore che potessi fare come cittadino fosse una chiamata a tutti coloro che come me hanno a cuore la pineta e l'ambiente in generale, per raccogliere dei fondi da destinare all'acquisto e alla piantumazione degli alberi."
 
"Enrico è venuto da me con questa splendida proposta, e non ho potutto fare altro che mettergli a disposizione la macchina comunale - spiega Massimo Medri, sindaco di Cervia - Tutti noi sappiamo quanto è importante per noi cervesi la nosta pineta, e per questo come amministrazione crediamo fermamente in questo progetto. La nostra pineta e la salina sono i cuori verdi della nostra località, i luoghi più caratteristici che ci contradistinguono da tutte le altre loclità turistiche, e per questo dobbiamo tutelarli. Queste sono le motivazioni per le quali abbiamo deciso di aderire a questo bellissimo progetto di crowdfunding, sperando di ripristinare la pineta il prima possibile".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Occhi al cielo per ammirare la Superluna "rosa" di aprile

Cronaca

A Lido di Dante spuntano i nuovi "murales" dedicati al Sommo Poeta

Sicurezza

Una casa pulita in maniera green con il vapore

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento