menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un nuovo spazio polivalente per l’attività fisica a scuola

La nuova struttura sarà di circa 250 metri quadri e comprenderà una sala di circa 100 mq, due spogliatoi, un magazzino, i nuovi servizi igienici a servizio della scuola e un atrio

La scuola primaria Burioli di Savio verrà dotata di un nuovo spazio polivalente che sarà utilizzato per l’attività motoria e come aula magna: è stato approvato in giunta, su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Roberto Fagnani, il progetto che ne prevede la realizzazione, per il quale il Comune investirà 500mila euro. La nuova struttura sarà di circa 250 metri quadri e comprenderà una sala di circa 100 metri quadri, due spogliatoi, un magazzino, i nuovi servizi igienici a servizio della scuola e un atrio.

Quella di realizzare uno spazio polivalente a servizio della struttura, è una scelta che l’amministrazione ha fatto rispondendo a una forte richiesta del territorio, in quanto attualmente la scuola si trova priva di palestra, per cui gli alunni spesso svolgono attività fisica nel plesso scolastico di Castiglione. L’intervento è una delle priorità segnalate dal Consiglio territoriale di Castiglione di Ravenna.

L’investimento mira quindi a consentire agli studenti di proseguire la loro attività in un un’unica struttura, togliendo loro il disagio degli spostamenti, ma non solo. Lo spazio è stato infatti ideato come polivalente per ospitare anche riunioni con gli insegnanti ed i genitori o per assemblee del territorio e il fatto di avere un ingresso indipendente ne permetterà la fruizione a tutti i cittadini della comunità, anche in orari extra scolastici.

Il nuovo spazio sarà realizzato attraverso un ampliamento sul lato sud-ovest dell’edificio, gli attuali servizi igienici saranno demoliti e ricollocati nella nuova struttura. Il locale sarà dotato di impianto fotovoltaico e di impianto di riscaldamento a pavimento; la pavimentazione esterna sarà realizzata in raccordo all’attuale. Intenzione dell’amministrazione è di mettere in cantiere l’intervento in modo da influire il meno possibile sulla normale attività didattica.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento