rotate-mobile
Sanità

Un percorso formativo aperto al territorio su proposta dei medici specializzandi: l'Irst lancia "Onco-Tips"

Lunedì 25 marzo parte in Irst "Dino Amadori" Irccs il ciclo di incontri di "Onco-Tips: istruzioni d'uso per futuri oncologi"

Un'idea partita dai giovani specializzandi che lavorano in Istituto per fornire, a medici e ricercatori, strumenti formativi innovativi utili nel loro percorso professionale. Lunedì 25 marzo parte in Irst "Dino Amadori" Irccs il ciclo di incontri di "Onco-Tips: istruzioni d'uso per futuri oncologi". Si tratta di eventi aperti anche per personale esterno a Irst, nati su iniziativa della dottoressa Giulia Miserocchi e del dottor Luca Esposito, medici specializzandi arrivati in Irst in accordo con l'Università degli Studi di Ferrara.

Responsabile scientifico del progetto è il dottor Luca Frassineti, direttore del Dipartimento di Oncologia Medica di Irst. L'obiettivo è orientare i partecipanti sui percorsi diagnostico-terapeutici delle principali patologie di interesse ed avere conoscenza delle principali tossicità legate ai trattamenti oncologici. Spazio inoltre agli approfondimenti sugli spunti di ricerca attuale e futura, presenti sia in Istituto che in Area Vasta Romagna.

"L'auspicio è che queste iniziative - afferma il dottor Frassineti - essendo aperte anche a personale esterno a Irst possano dare impulso ulteriore ai nostri percorsi condivisi sul territorio, diventando strumento concreto per tutte le realtà oncologiche della Romagna. Sono percorsi in cui crediamo molto, avvalorati dal fatto che la spinta è partita da risorse importanti per il nostro istituto, quali sono i medici in formazione".

Gli incontri saranno tenuti di volta in volta da un medico oncologo affiancato da uno specializzando. "Ci sembrava una scelta opportuna quella di promuovere un formato che permettesse l'interazione tra le due figure - sottolinea la dottoressa Giulia Miserocchi - con il medico in formazione a curare la parte generale introduttiva e l'oncologo a discutere gli aspetti più strutturati e specifici dei vari incontri".

"Il progetto - aggiunge il dottor Luca Esposito - partendo dal rafforzamento delle relazioni interne all'Istituto si apre alla fruizione di tutta l'Area Vasta Romagna, con la volontà di mettere in rete professionalità che provengono da diverse esperienze, anche in Ausl". "L'idea è quella di avere una visione non monadica, ma di integrazione con le strutture circostanti - riprende il dottor Frassineti - e questo corso, che ha trovato concretezza grazie al supporto di Irst, guarda proprio in questa direzione". L'organizzazione è curata dall'Ufficio Formazione di Istituto, coordinato dalla dottoressa Valentina Bugani. Per informazioni contattare ufficio.formazione@irst.emr.it. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un percorso formativo aperto al territorio su proposta dei medici specializzandi: l'Irst lancia "Onco-Tips"

RavennaToday è in caricamento