menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un regalo di Pasqua per chi è in difficoltà. Il dono di Coldiretti alle famiglie di Cotignola

“Grazie a questi prodotti alimentari di qualità, le famiglie cotignolesi più bisognose potranno passare una Pasqua più serena" dichiara il sindaco Luca Piovaccari

Venerdì 2 aprile, nel municipio di Cotignola, Coldiretti ha consegnato i pacchi alimentari alla cittadinanza, nell'ambito del progetto nazionale "A sostegno di chi ha più bisogno". Coldiretti era rappresentata dal segretario di zona Marco Bellosi e dal presidente della sezione di Cotignola Giacomo Facchini. I prodotti sono stati consegnati a don Stefano Vecchi, referente di Caritas, alla presenza del sindaco Luca Piovaccari. Caritas si farà poi carico della distribuzione alle famiglie.

“Grazie a questi prodotti alimentari di qualità, le famiglie cotignolesi più bisognose potranno passare una Pasqua più serena - ha dichiarato il sindaco Luca Piovaccari -. Ringrazio i rappresentanti locali di Coldiretti e la Caritas per questa apprezzabile iniziativa di solidarietà. È una ulteriore testimonianza della sensibilità dimostrata dalla nostra comunità nel farsi carico delle persone più in difficoltà”.

L’iniziativa di solidarietà “A sostegno di chi ha più bisogno” è promossa da Coldiretti, Filiera Italia e Campagna Amica, con la partecipazione delle più rilevanti realtà economiche e sociali del Paese.

Sono circa ventimila le famiglie che potranno mettere in tavola i migliori prodotti agroalimentari Made in Italy e passare delle feste più serene. Ogni famiglia, individuata grazie ai servizi sociali dei Comuni e alle parrocchie, è destinataria di un pacco di oltre 50 chili con prodotti 100% "Made in Italy" come pasta, riso, Parmigiano Reggiano e Grana Padano, biscotti, sughi, salsa di pomodoro, tonno sott’olio, dolci e colombe pasquali, stinchi, cotechini e prosciutti, carne, latte, panna da cucina, zucchero, olio extra vergine di oliva, legumi e formaggi.
 
Un’operazione che - afferma Coldiretti - vuole essere un segnale di speranza per il Paese e per tutti coloro che in questi mesi hanno pagato più di altri le conseguenze economiche e sociali dell’emergenza Covid. Ma anche evidenziare le eccellenze che hanno contribuito a fare grande il Made in Italy e rappresentano un risorsa determinante da cui ripartire.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento