Un 'tour virtuale' in 3D tra i luoghi più belli di Cervia creato da un turista "fedelissimo"

Il sistema in 3D offre al “tour virtuale” un realismo totale su alcuni edifici artistico-architettonici della città di Cervia

Sabato 8 al dicembre al Magazzino del sale “Torre”, prima dell’inaugurazione della mostra “Ti racconto una cosa del mio Natale”, verranno presentati i risultati ottenuti con Matterport, il sistema in 3D che offre al “tour virtuale” un realismo totale, su alcuni edifici artistico-architettonici della città di Cervia.

Il lavoro è iniziato alcuni mesi fa da Steve Gatto, che da molti anni si occupa di fotografia di interni di qualità e di immagini di elevato livello e che ha adottato il sistema Matterport per soddisfare la sua “vocazione” nel rappresentare gli ambienti nella maniera più fedele possibile. L’artista, che vive a Folgarida sulle Dolomiti di Brenta, ha scelto Cervia cui è particolarmente legato, perché da 44 anni consecutivi viene qui in vacanza e la ritiene la sua seconda casa. Nel 2015 ha ricevuto dal sindaco anche il diploma di “Amici di Cervia”, dunque per lui questo non è stato solo un “lavoro”, ma una vera e propria testimonianza di affetto per la città, realizzando il desiderio di lasciare un piccolo segno in quella che lui considera la “sua” Cervia. Dopo avere valutato e scelto i luoghi ritenuti più adatti, Gatto ha realizzato l'innovativa esperienza per visitare alcune meravigliose strutture di Cervia con qualunque dispositivo multimediale, dal computer allo smartphone, ovunque nel mondo. Il sistema, infatti, dona ai visitatori la sensazione di essere davvero all’interno degli ambienti che intendono scoprire.

Questi gli edifici scelti per far rimanere a bocca aperta chi sarà presente alla presentazione: Musa, il Museo del Sale di Cervia; il Teatro Comunale “Walter Chiari”, che sarà possibile esplorare in ogni suo palco ed ordine e che mai prima d’ora è stato possibile vedere nella sua totalità in tre dimensioni; la Cattedrale S. Maria Assunta, che non solo mostrerà la sua bellezza, ma consentirà a chi non c’è mai stato e a chi già la frequenta di conoscere le sue opere e vederle da vicino.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Critiche sui social all'attrice lughese scelta da Gucci

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Ci mette 'Anema e core' e apre una pizzeria napoletana: "E' la mia passione da sempre"

Torna su
RavennaToday è in caricamento