rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca

Un vademecum per aiutare i ristoratori a gestire la raccolta differenziata

Quali sono i contenitori per i rifiuti più adatti al ristorante? Come organizzare la raccolta differenziata in cucina? Perché non dare una foodbag ai clienti se avanza il cibo della loro cena? A queste e ad altre domande risponde il ‘Green Book'

Quali sono i contenitori per i rifiuti più adatti al ristorante? Come organizzare la raccolta differenziata in cucina? Perché non dare una foodbag ai clienti se avanza il cibo della loro cena? A queste e ad altre domande risponde il ‘Green Book’, un pratico vademecum che Hera mette a disposizione delle attività di ristorazione con tutti i consigli su come fare correttamene la raccolta differenziata e gestire al meglio i rifiuti e gli spazi ad essi dedicati.

Ogni locale, infatti, è diverso sia per lo spazio a disposizione sia per il tipo di attività svolta: pur non esistendo regole uguali per tutti, ci sono alcune indicazioni che possono aiutare a trovare la soluzione giusta. Gli esercenti a cui è rivolto il ‘Green Book’ sono quelli che svolgono trasformazione di cibi e/o bevande, con o senza consumo sul posto, e vanno dai bar, ristoranti (anche presso alberghi e stabilimenti balneari), pub, gelaterie, pasticcerie e forni, fino alle gastronomie, macellerie, pasta fresca, street food, chioschi, mense, tavole calde.

Il nuovo vademecum, consegnato ufficialmente mercoledì alle associazioni di categoria alla presenza degli assessori al coordinamento politiche e investimenti per la transizione ecologica Gianandrea Baroncini e allo Sviluppo economico Annagiulia Randi, verrà poi trasmesso in anteprima agli esercenti aderenti all’iniziativa, ai quali verranno consegnate a porta a porta anche le locandine da affiggere nei locali per aiutarli a fare correttamente la raccolta differenziata.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Un vademecum per aiutare i ristoratori a gestire la raccolta differenziata

RavennaToday è in caricamento