menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un video degli studenti di Cervia tra i premiati al concorso 'CulturVideo'

Il concorso intende promuovere il patrimonio culturale immateriale, ovvero tradizioni, rituali e memorie che sono ‘espressione vivente’ dell'identità di una comunità

C’è anche la classe IV della scuola primaria dell’Istituto Comprensivo di Castiglione di Cervia fra i premiati del concorso "CulturVideo", video contest dedicato alla valorizzazione del patrimonio culturale immateriale promosso dal GAL Delta 2000, partner del progetto internazionale CultuRecovery, per studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado dei territori coinvolti dal progetto. Il concorso intende promuovere il patrimonio culturale immateriale, ovvero tradizioni, rituali e memorie che sono ‘espressione vivente’ dell'identità di una comunità, con l’obiettivo di trasformare una percezione in un elemento concreto, visibile e chiaramente percepibile da preservare per le generazioni future.

Con il concorso si è voluto favorire la partecipazione dei giovani e dei ragazzi proprio coinvolgendoli nel loro campo di azione: attraverso un concorso a “colpi” di brevi videoclip e filmati da raccogliere grazie al semplice uso di smartphone o telefonini che sono ormai parte del loro quotidiano. Ogni classe partecipante poteva infatti inviare entro il 30 aprile brevi videoclip, filmati, cortometraggi che fossero espressione del patrimonio culturale immateriale del proprio territorio (come documentari, interviste, spot, storia di vita ecc.) rientranti in una delle tre categorie del concorso: territorio e monumenti, tradizione storia cultura, ambiente e natura. Hanno partecipato al concorso scuole e studenti provenienti dai paesi partner di progetto con 46 video: dedicati di volta in volta al folklore locale, alle tradizioni enogastronomiche, a tecniche e lavori antichi, artigianato tipico, immagini e scenari di paesaggi e natura locali, rievocazioni storiche, racconti e scambi di battute tra nonni e bambini. Il concorso prevedeva due tipologie di premi: una menzione speciale per i 3 video che per ogni categoria avessero ricevuto più “like” e un premio della giuria tecnica, formata dai rappresentanti dei partner di progetto.  I tre cortometraggi che si sono classificati primi nella classifica della giuria tecnica si aggiudicano, oltre alla menzione d’onore, una visita gratuita guidata ai musei ed ecomusei dei loro territori.

Anche l’Italia è tra i vincitori. Il primo premio della giuria per la categoria  Ambiente va infatti al video dei ragazzi dell’Istituto Comprensivo Castiglione di Cervia, Scuola Primaria IV, dal titolo  “Il Fiume Savio e il Bosco del Duca”. Tutti i partecipanti riceveranno un attestato di partecipazione. I successivi step del progetto Culturecovery, prevedono la realizzazione di workshop e attività formative mirate ai gestori degli ecomusei, cosi come continuerà il coinvolgimento delle scuole del territorio del Delta attraverso il progetto congiunto che vuole stimolare la partecipazione e la conoscenza dell’inestimabile patrimonio immateriale di cui ogni territorio dispone attraverso l’uso delle nuove tecnologie, ovvero quegli strumenti diventati ormai il pane quotidiano dei nativi digitali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento