rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Cronaca

Una piccola libreria per il pronto soccorso: un gesto per alleggerire l’attesa dei pazienti

Una bella iniziativa della Cooperativa Sociale “Villaggio Globale” e della Biblioteca “Enrico Liverani” insieme alle "Magliette Gialle"

È stata inaugurata mercoledì una nuova “Little Free Library” o “Casina dei libri” situata nella sala d’attesa del Pronto Soccorso di Ravenna e realizzata grazie alla collaborazione della Cooperativa Sociale “Villaggio Globale” e della Biblioteca “Enrico Liverani”. All’inaugurazione erano presenti Andrea Strada, Direttore del Pronto Soccorso di Ravenna, insieme alla Coordinatrice Infermieristica Sabrina Morigi, a Katia Prati della Direzione Infermieristica di Ravenna e a Valentina Sisti della Direzione Medica di Ravenna, l’infermiera Sara Santi che ha collaborato attivamente alla realizzazione della libreria, Roberta Vitali in rappresentanza di Villaggio Globale ed Eleonora Morlotti, insieme ad alcune bibliotecarie e volontarie, in rappresentanza della Biblioteca Liverani.

L’idea di installare anche all’interno del Pronto Soccorso di Ravenna una piccola libreria, come quelle che è possibile incontrare in giro per il territorio ravennate, è nata con la volontà di alleggerire l’attesa dei pazienti e dei caregiver, fornendo a tutti coloro che si trovano in sala la possibilità di leggere libri, di portarli a casa con sé ma anche di donarne di propri, arricchendo la Casetta e costruendo una vera e propria “rete” solidale. In particolare, il passaparola è stato e continuerà ad essere lo strumento di comunicazione più efficace per creare e consolidare questa rete, che è già nata e si è già saldata all’interno del reparto stesso e dell’Ospedale grazie a tutto il personale medico, infermieristico e OSS che ha contribuito ad allestire la libreria portandovi e, dunque, donando i propri libri. 

La Little Free Library è stata realizzata grazie alla collaborazione con Sara Santi, Roberta Vitali e i ragazzi delle Magliette Gialle di San Pietro in Trento, utilizzando materiali di recupero e colori atossici. Un sentito ringraziamento da parte del Dott. Strada e di tutti i presenti all’inaugurazione a Sara Santi, Roberta Vitali e ai ragazzi delle Magliette Gialle di San Pietro in Vincoli per aver realizzato la libreria con materiali di recupero e colori atossici e alla Biblioteca Liverani per averla arricchita con i propri libri. Infine, un ringraziamento anche al Dott. Marchetti, Direttore della Pediatria di Ravenna, per aver fornito tutti i libri per bambini presenti all’interno della Casetta.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Una piccola libreria per il pronto soccorso: un gesto per alleggerire l’attesa dei pazienti

RavennaToday è in caricamento