menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una cerimonia per il fondatore di Unigrà nominato Cavaliere del lavoro

Il sindaco di Conselice, Paola Pula, ha inviato una lettera ufficiale a Luciano Martini, fondatore di Unigrà, a seguito della recente nomina a Cavaliere della Repubblica

Il sindaco di Conselice, Paola Pula, ha inviato una lettera ufficiale a Luciano Martini, fondatore di Unigrà, a seguito della recente nomina a Cavaliere della Repubblica. “A nome dell’intera comunità di Conselice, desidero esprimerle le mie più sentite congratulazioni per il recente conferimento - si legge nella lettera - Per l’intera nostra comunità, questa onorificenza ha un valore enorme. La sua avventura umana e imprenditoriale, la capacità e l’intraprendenza che Le hanno permesso di creare un vero “impero” economico partendo dal piccolo paese di Lavezzola, e soprattutto rimanendo sempre legato alla località delle sue origini, è certamente motivo di orgoglio per tutti i cittadini conselicesi. Quando lei fondò la sua attività, all’inizio degli anni Settanta, il nostro era un territorio ancora povero, che stentava a decollare dal punto di vista industriale. Oggi, anche grazie al suo esempio, non solo Unigrà è un gruppo che dà lavoro ad oltre 500 persone, esercitando un ruolo fondamentale per il territorio stesso: ma è stato di esempio ad altre decine di attività, che rendono oggi l’area conselicese (e nello specifico la zona industriale di Lavezzola) un polo di assoluta importanza per l’intera vita economica della nostra Regione. Anche grazie alla capacità da lei dimostrata nel connettere l’attività tradizionale primaria delle nostre terre – l’agricoltura – ad una dimensione industriale che, nel corso del tempo, ha sempre saputo innovarsi anche cogliendo tutte le potenzialità via via offerte dal progresso tecnologico. In definitiva, il suo è l’esempio vincente di una potenza economica nata dal cimento di una grande persona. Per questo, augurandole ancora molti anni di prosperità e di fortuna con il suo gruppo industriale, mi permetto di ringraziarla a nome di tutti i cittadini e le cittadine di questo Comune. Il sindaco e la Giunta saranno lieti di accoglierla assieme alle persone a lei care nei locali rinnovati di Villa Verlicchi, il prossimo 29 giugno alle ore 11, per una piccola cerimonia di celebrazione per questa prestigiosa onorificenza”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento