menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una convenzione tra Comune e associazioni per promuovere il centro storico

La convenzione contiene gli impegni e gli accordi reciproci intesi all’attuazione del "progetto di valorizzazione e gestione condivisa del centro storico di Ravenna"

E’ stata firmata in questi giorni la convenzione tra il Comune e le associazioni di categoria per l’attuazione del progetto di promozione e marketing del centro storico di Ravenna nel biennio 2019/2020. Per l’amministrazione comunale erano presenti il vicesindaco con delega al centro storico Eugenio Fusignani e l’assessore allo Sviluppo economico Massimo Cameliani, per le associazioni di categoria Mauro Mambelli (Confcommercio-Imprese per l’Italia), Mauro Tagiuri (Confesercenti), Pierpaolo Ettore Burioli (Cna), Riccardo Caroli (Confartigianato).

La convenzione contiene gli impegni e gli accordi reciproci intesi all’attuazione del “progetto di valorizzazione e gestione condivisa del centro storico di Ravenna” che, nel solco già tracciato dai risultati ottenuti dai progetti precedenti, punta sulla valorizzazione del centro storico quale luogo del buon vivere e in cui convergere per costruire l’immagine di una città coesa e identitaria, di qualità, sostenibilità e innovativa. Tra gli obiettivi del progetto l’aumento costante di visitatori, l’attestazione di un’immagine armonica e coordinata del centro storico in grado di coinvolgere l’intero territorio comunale, la rigenerazione quale centro socio-aggregativo e di sviluppo delle relazioni sociali e di incontro della popolazione residente, ospite e turistica, l’affermazione del ruolo di volano e di traino dello sviluppo socio-economico e della imprenditoria locale.

“Si tratta di un progetto – hanno affermato gli assessori Fusignani e Cameliani - che si ispira ai precedenti, rivelatisi efficaci, ma che si arricchisce di nuovi contenuti, sviluppando azioni di promozione coerenti e concrete in grado di attestare l’immagine di un centro storico in fermento, certamente ricco di eventi e manifestazioni da fruire in tutta tranquillità e  sicurezza”.

“Il progetto parte dalla volontà di mettere in campo azioni per riequilibrare il commercio tradizionale rispetto alla distribuzione organizzata - sottolineano i presidenti delle Associazioni firmatarie della convenzione - valorizzando la naturale funzione aggregativa e commerciale del centro storico ravennate che da diversi anni è in una situazione di crisi. Partendo dalle azioni già promosse dalla Cabina di Regia, quale centro di coordinamento del Centro Storico, le Associazioni si impegnano ad elaborare proposte e progetti di valorizzazione e a collaborare attivamente alla loro realizzazione. Dare ulteriore impulso al centro storico nelle sue diverse forme, attraverso il coinvolgimento diretto delle aziende commerciali ed artigianali che qui operano e lavorano, significa riaffermare il suo principale e prioritario ruolo di luogo di eccellenza”. Il Comune stanzierà 80 mila euro finanziati principalmente tramite il contributo regionale previsto dalla legge 41/97.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Fitness

Gli esercizi da fare a casa per rassodare il seno

Attualità

Russi, partono i corsi di lingua del Comitato di Gemellaggio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento